Computer

Toner compatibili per stampanti: 4 importanti vantaggi rispetto alle cartucce originali

Il campo delle cartucce per stampanti offre ogni giorno sempre più prodotti e occasioni molto interessanti da non lasciarsi sfuggire per risparmiare somme non indifferenti ogni anno. Per questo motivo voglio parlarti delle principali differenze tra toner compatibili e originali.

Le stampanti inkjet, sia i modelli più semplici che quelli multifunzione, hanno il vantaggio innegabile di essere in commercio ad un prezzo relativamente contenuto, così da permettere l’acquisto di un prodotto più che buono per soddisfare tutte le esigenze “standard” degli utenti. Tuttavia la nota dolente è la spesa per l’inchiostro, che rappresenta la componente più cara.

La vita di ogni cartuccia spesso non è abbastanza longeva per soddisfare la richiesta di un’importante mole di stampa e questo aspetto incide indubbiamente sulle nostre spese. Per questo motivo è importante conoscere le differenze tra una cartuccia originale e una cartuccia compatibile, e quali vantaggi posso offrire quest’ultime sia in termini economici, sia di funzionalità.

I toner possono essere realizzati dalla stessa azienda produttrice della stampante, in questo caso parleremo di cartucce originali, conosciute anche come Original Equipment Manufacturing (OEM), oppure possono essere prodotti da altre società e venduti ad un prezzo inferiore rispetto alla controparte originale: questi prendono il nome di toner compatibili (CTC).

Sia che tu lavori in ufficio o trascorra la maggior parte del tempo a casa, una costante è l’elevata quantità di documenti o di fotografie da stampare cercando di ottenere sempre un’ottima qualità. Il problema principale? Le cartucce per stampanti e il costo non indifferente della loro sostituzione quando esauriscono l’inchiostro.

 

Cartucce compatibili e originali: le differenze

Infatti, proprio l’inchiostro delle inkjet, il più comune e utilizzato modello di stampante, così come il toner delle stampanti laser, hanno una durata limitata a seconda della quantità di materiale stampato. Per l’acquisto delle cartucce per stampanti, una volta esaurite, si arriva a spendere una cifra incredibilmente alta se comparata con il prezzo della stampante stessa e paradossalmente la spesa di sostituzione di qualunque toner è sempre maggiore.

Tra l’altro, oggigiorno, è sempre più semplice stampare direttamente da casa anche fotografie e altri documenti ricchi di colori e dettagli, ottenendo una qualità particolarmente alta. Un simile consumo d’inchiostro, e il prezzo proibitivo dei ricambi, sta portando sempre più persone ad acquistare cartucce compatibili per stampanti: degne sostitute prodotte da brand minori che possono essere utilizzate nella maggior parte delle stampanti in commercio.

Un toner compatibile è semplicemente una cartuccia economica per stampante, realizzata e venduta da un produttore di terze parti rispetto alla stampante posseduta ed ogni sua parte è compatibile con il dispositivo in uso.

Questa tipologia di toner a basso costo è molto simile a alla controparte originale, tuttavia può essere utilizzata all’interno di un’ampia varietà di stampanti. Chiaramente bisogna fare attenzione a scegliere il prodotto giusto in quanto ogni casa produttrice realizza forme e testine precise per ogni stampante.

 

Toner OEM: cosa sono?

Per toner OEM si intende una cartuccia originale fabbricata dalla stessa azienda produttrice delle apparecchiature originali. In altre parole, la società che ha realizzato la stampante produce anche il relativo toner. Ad esempio, se possiedi una stampante Dell, il marchio Dell sarà anche il produttore di cartucce OEM per il tuo dispositivo.

 

Cartucce compatibili: i principali vantaggi

Ecco brevemente perchè è preferibile scegliere toner compatibili. Questa tipologia di cartucce economiche per stampanti sono prodotte con l’utilizzo di parti ricondizionate di una cartuccia di fascia alta o prodotte in massa da società per soddisfare i requisiti di stampa di più impostazioni della stampante. Il vantaggio più immediato? Sicuramente il prezzo, molto più contenuto rispetto alla controparte originale.

Una domanda posta molto spesso riguarda l’eventuale relazione tra l’utilizzo di un toner rigenerato o compatibile e la possibile invalidazione della garanzia della propria stampante. La risposta? Non esiste alcuna correlazione. Questo, infatti, è solamente un luogo comune.

Un produttore di stampanti non può invalidare la garanzia solo perchè hai esercitato il tuo diritto di scegliere la marca (e la tipologia) di toner preferita. In pratica non esiste alcun collegamento tra l’uso della cartuccia per stampante e la garanzia del dispositivo.

Un altro dubbio che assale il consumatore, di solito, è se un toner compatibile per stampante laser possa in qualche modo danneggiare la stampante stessa. Anche in questo caso la risposta è no. Altro luogo comune. Chiaramente dipende anche a chi vi affidate. Quando si tratta di scegliere toner compatibili e originali bisogna essere sicuri di avere a che fare con un’azienda professionista e affermata nel settore, così da essere certi di acquistare a basso costo delle cartucce rigenerabili o compatibili, ma di alta qualità.

 

Toner compatibili: perchè utilizzarli in sostituzione a quelli originali?

 

1. Rispetto per l’ambiente

I toner compatibili utilizzano quasi sempre parti e componenti riciclati da una cartuccia originale, riducendo quindi l’utilizzo di materiali dannosi per l’ambiente. Le cartucce originali si scaricano una volta che l’inchiostro è finito, lasciando una cartuccia ben funzionante ma inutilizzabile. Le cartucce OEM, se gettate via, rappresentano una seria minaccia per l’ambiente.

2. Riduzione significativa dei costi

Le cartucce compatibili hanno un costo notevolmente inferiore rispetto alle cartucce OEM. Sono disponibili sul mercato per circa il 30-40% (in alcuni casi anche oltre) in meno rispetto ai loro omologhi OEM. Una vera e propria benedizione per tutte quelle aziende che richiedono molteplici e numerosi lavori di stampa sfruttando la propria stampante e pieno regime anche ogni giorno.

3. Elevati livelli di qualità

Le cartucce di toner e inchiostro compatibili non sono versioni più economiche delle controparti originali. Nel senso che non sono di qualità inferiore. Sono prodotte in serie con parti o tecnologie generiche oppure rigenerando parti integre e non danneggiate di un OEM.

4. Maggiore durata nel tempo

Il numero di pagine che è possibile stampare dalla cartuccia di toner compatibile dipende interamente dal tipo di cartuccia selezionata. Gli attuali standard del settore di stampa forniscono un rendimento (numero stimato di pagine stampate) basato su una copertura di pagina del 5%. In generale le prestazioni offerte dalle cartucce compatibili non si discostano troppo da quelle delle originali e la durata dell’inchiostro è simile, se non superiore (a seconda del modello).

 

By Giorgio Perillo

No votes yet.
Please wait...

Giorgio Perillo - Giornalista & Digital Marketer

Giornalista pubblicista. Laurea in Giurisprudenza e Master in Comunicazione e Lobbying nelle Relazioni Internazionali. WordPress Specialist, SEO Expert e Digital Marketing Consultant. Fondatore di Mente Informatica.
Back to top button
Close