proteggere occhi e vista dal pc e monitor

Mal di testa e troppo tempo al PC: i consigli degli esperti per proteggere la tua vista


8
CONDIVISIONI
640
VISUALIZZAZIONI
Giorgio Perillo - Giornalista & Digital Marketer
Giorgio Perillo - Giornalista & Digital Marketer
proteggere occhi e vista dal pc e monitor
proteggere occhi e vista dal pc e monitor

Gli esperti di vista della multinazionale francese Essilor, che produce e commercializza lenti oftalmiche e apparecchiature ottiche, hanno lanciato l’allarme: bisogna prendersi più cura della salute dei propri occhi durante i lockdown attuali e (ipoteticamente) futuri causati dal coronavirus. Il rischio, altrimenti, è un notevole affaticamento degli occhi con conseguente rossore, mal di testa e difficoltà ad addormentarsi la sera.

L’avvertimento si basa sui dati raccolti dall’autorità di regolamentazione delle comunicazioni del Regno Unito, Ofcom, durante il primo lockdown nazionale del paese ad aprile 2020. Le statistiche hanno mostrato che oltre il 40% degli adulti è stato incollato a un dispositivo per ben oltre sei ore al giorno, e la situazione è stata molto simile in quasi tutti i paesi del pianeta colpiti dal COVID-19.

Secondo uno studio pubblicato a luglio, siamo stati esposti, in media, ogni giorno a circa sei ore e 33 minuti di luce blu emanata dagli schermi di smartphone, tablet e PC. In cima alla classifica il cellulare che, se normalmente rappresenta già il dispositivo più utilizzato durante la giornata, in questo periodo diventa anche strumento di lavoro.

Mentre alcuni delle migliori marche di occhiali da vista vendono particolari modelli anti luce blu (la famosa blue-light) che aiutano a ridurre l’affaticamento degli occhi dopo lunghe sessioni davanti ad un monitor, non esiste una soluzione per portatori di lenti a contatto.

Dai un'occhiata adarticoli simili:

Tuttavia, esistono delle misure che puoi adottare per proteggere la salute dei tuoi occhi, indipendentemente dal fatto che indossi o meno occhiali o lenti a contatti.


Come proteggere gli occhi dalla sindrome da visione artificiale

Il dott. Andy Hepworth spiega che “la sindrome da visione artificiale (CVS) è una condizione che deriva dall’osservazione di un dispositivo digitale per periodi di tempo prolungati e ininterrotti; la distanza dello schermo farà lavorare gli occhi più duramente del normale e questa condizione è amplificata dai pixel che si aggiornano costantemente e costringono gli occhi a rimettere a fuoco per vedere lo schermo chiaramente. I muscoli all’interno dell’occhio non sono in grado di riprendersi dallo sforzo. “

Ovviamente sbattiamo meno le palpebre quando fissiamo gli schermi, che si tratti del nostro portatile o del computer di casa. Meno battiamo le palpebre, più i nostri occhi si asciugano, più possono sentire prurito e alcuni di noi potrebbero persino sperimentare una visione offuscata.

È interessante notare che il dottor Hepworth afferma che se hai lenti da vista con una gradazione scorretta o precedente, potresti essere più vulnerabile al CVS.

Vista e tempo di visualizzazione prolungato: suggerimenti degli esperti per proteggere la vista

“I segni della CVS vengono spesso trascurati, ma lasciati incontrollati”, spiega il dott. Hepworth, “e potrebbero portare, nel lungo periodo, a problemi di salute per la nostra vista. I sintomi includono affaticamento degli occhi, mal di testa, visione offuscata, secchezza degli occhi e dolore al collo e alle spalle. Se soffri di uno di questi disturbi, contatta il tuo ottico per un esame della vista. “


La buona notizia è che il CVS non è permanente e può essere gestito con alcune semplici modifiche. Tenendo a mente queste premesse, ecco i migliori consigli degli esperti della Essilor per una migliore salute digitale degli occhi.

Pratica “Eye Yoga” per prevenire l’affaticamento degli occhi

Questa attività comporta prendersi pause regolari da qualunque schermo. E sì, anche da quello del cellulare e allenare delicatamente gli occhi. Ogni 20 minuti distogli lo sguardo dal monitor e guarda qualcosa che sia almeno a 25 metri di distanza per circa 20 secondi.

Oppure pratica del vero e proprio yoga per gli occhi: guarda a sinistra, mantieni la posizione, ripeti guardando a destra. Guarda in alto, mantieni la posizione, ripeti guardando in basso. Ripeti quattro volte, chiudendo gli occhi e rilassandoti nel frattempo.

Effettua controlli oculistici regolari

Sottoporsi a regolari esami della vista e indossare le giuste lenti correttive è il modo più importante per proteggere la vista. Sembra abbastanza scontato come consiglio, ma spesso dimentichiamo quanto sia importante effettuare un controllo professionale della vista.

Il modo migliore per vedere il meglio possibile e il più a lungo possibile è ricordare di prendere appuntamenti fissi dall’ottico!

Anche se può sembrare più difficile raggiungere il tuo ottico nel mezzo di un pandemia, molti studi sono ancora aperti e alcuni offrono persino appuntamenti telefonici per richieste generali se non puoi raggiungere di persona.

Fai una pausa e vai all’aperto

È importante prendersi una pausa dagli schermi e uscire a fare due passi. Guardare oggetti a diverse distanze e alla luce naturale può essere benefico per i tuoi occhi e la vista. Oltre a concedere ai tuoi poveri occhi una pausa dagli schermi, ci sono comprovati benefici per la nostra salute mentale del passare un po’ di tempo nella natura.

Senza dimenticare che è un’ottima scelta per migliorare anche il tuo umore.

Usa degli occhiali specifici anti luce-blu

Le lenti della Nowave, ti cito questa marca perché uso questi occhiali da mesi, proteggono i tuoi occhi dalla sovraesposizione ai monitor e dalle lampadine LED a basso consumo.


La luce blu, quella emessa dai dispositivi LCD e LED appunto, influisce sulla produzione della melatonina, interferendo con l’orologio biologico e il ritmo sonno-veglia, sul benessere visivo e sulla concentrazione. Può avere ripercussioni anche sull’organismo: mal di testa, insonnia e peggior qualità del sonno e calo della concentrazione (e produttività).

Quanto è stato interessante?
No votes yet.
Please wait...

Nuovi preordini! PS5

I più letti della settimana


Dalla stessa categoria: