✅ Scopri i migliori gadget TECH!
VPN

Le 9 migliori VPN per il 2022. Naviga in totale sicurezza e con la massima privacy garantita

Una rete privata virtuale può aiutarti a massimizzare la sicurezza e l'anonimato online.

Se lavori in remoto o hai a cuore la tua privacy online, una VPN (che sta per rete privata virtuale) è fondamentale. In parole povere, una VPN è utile se vuoi proteggere le tue informazioni, la tua attività online e la tua identità digitale da occhi indiscreti. Ecco come funziona: una VPN crittografa la connessione tra il tuo device e Internet, mantenendo private le tue abitudini di navigazione e protetti i tuoi dati. Naviga, in sicurezza, in totale anonimato.

Ma con un numero sempre crescente di servizi tra cui scegliere, può essere difficile trovare il servizio VPN giusto per le tue esigenze specifiche. Dopotutto, non tutti offrono lo stesso livello di sicurezza, affidabilità e velocità, inoltre anche il prezzo gioca la sua parte. È qui che entra in gioco la nostra guida per trovare la migliore VPN per te.

Dopo aver cercato e testato numerosi servizi VPN, ho raccolto le scelte più interessanti per la migliore VPN che manterrà anonima la tua attività sul web e del tutto blindate e al sicuro le tue informazioni sensibili e non.

Nel determinare quale sia la migliore VPN, bisogna tenere in considerazione molti dettagli. Nella classifica sono stati valutati oltre 20 fattori, tra i quali:

  • prezzo
  • sicurezza
  • prestazioni
  • facilità di accesso remoto
  • numero di posizioni del server
  • limiti di larghezza di banda
  • registrazione
  • IP dedicato e dinamico
  • software VPN client
  • assistenza clienti

Di seguito, abbiamo elencato le tue migliori possibilità per una VPN sicura e affidabile, includendo brand molto popolari come ExpressVPN, Surfshark, IPVanish e NordVPN.

Considera che la classifica è flessibile e sarà aggiornata periodicamente per tenere in considerazione anche nuovi servizi VPN che potrebbero risultare più che interessanti. Quelli che vedrai in basso sono i servizi VPN più utilizzati e completi ad oggi, ma troverai anche un elenco abbastanza esaustivo di altre VPN (forse) meno conosciute, ma più che degne di nota.

Quali sono le migliori VPN del 2022?

  1. ExpressVPN è considerata la migliore VPN complessivamente parlando. Se è vero che le VPN in classifica sono state valutate in base alle loro prestazioni, questa risulta vincente in tre macro-categorie: velocità, sicurezza e prezzo. Non si tratta della VPN più economica in circolazione, ma è tra le più veloci e, finora, la soluzione più sicura.
  2. Surfshark, con il suo prezzo più basso, è al secondo posto tra le nostre scelte, grazie alle sue prestazioni impressionanti e ai dispositivi illimitati sui quali è possibile installarla.
  3. NordVPN, la nostra terza scelta, è un’ottimo compromesso. Costa più di Surfshark ma meno di ExpressVPN, ha un’enorme rete sempre più veloce e sicura ed è probabilmente il servizio più affidabile testato fino ad oggi.

Che cos’è e come funziona una VPN?

Una rete privata virtuale commerciale è una tecnologia che ti consente di creare una connessione protetta su una rete meno privata (ad esempio il tuo PC o smartphone) creando un tunnel crittografato tra il tuo computer e Internet. Puoi installare una VPN proprio come faresti con qualsiasi altra app o programma sul tuo smartphone o computer.

Una VPN può permetterti di aggirare la censura nel tuo paese o accedere a contenuti multimediali con restrizioni geografiche da un altro paese e impedisce al tuo provider di servizi Internet di intromettersi nella tua privacy curiosando nella tua navigazione web.

Le reti VPN ci riescono permettendoti di apparire come se ti stessi connettendo da una posizione o da un Paese diverso.

Una VPN è ottima anche e soprattutto per chiunque utilizzi un Wi-Fi pubblico non protetto, come quello offerto negli aeroporti, nei bar o nelle caffetterie. La VPN protegge informazioni sensibili, progetti di lavoro, informazioni di accesso al conto bancario, e via dicendo da malintenzionati o hacker.

Quando navighi in Internet mentre sei su una VPN, il tuo computer contatterà il sito web tramite la connessione crittografata della tua VPN. La VPN inoltrerà la richiesta per te e inoltrerà la risposta dal sito Web tramite la sua connessione sicura.

Se sei appena entrato nel mondo delle VPN ti consiglio di dare uno sguardo alla guida dove spiego con parole semplici ogni termine tecnico inglese con cui dovrai confrontarti. Un vero e proprio glossario sulla terminologia delle VPN.

Hai realmente bisogno di una VPN?

E’ fuori discussione che chiunque acceda a Internet da un computer, tablet o smartphone trarrà un vantaggio dall’utilizzo della VPN. Un servizio VPN aumenterà quasi sempre la tua privacy crittografando la tua attività online.

Le comunicazioni che avvengono tra il server VPN e il tuo dispositivo sono crittografate, quindi un provider di servizi Internet o qualunque malintenzionato che voglia spiare i tuoi movimenti online intromettendosi nella tua connessione, non saprebbe a quali pagine web stai accedendo.

I vantaggi di usare una VPN sono davvero tantissimi. Inoltre, a nessuno non sarà possibile accedere a informazioni private quali password, nomi utente e dettagli bancari o commerciali e così via. Chiunque voglia proteggere la propria privacy e sicurezza online dovrebbe utilizzare una rete VPN.

Perdita di velocità con una VPN. Perché succede?

All’interno di questa guida leggerai molto spesso frasi del tipo “La perdita della velocità media, durante i test di questo servizio VPN, si è aggirata intorno al TOT%”. Cosa vuol dire?

Considera che alla base della velocità della tua connessione con una VPN c’è la velocità della tua connessione internet.

Questo vuol dire che la velocità della tua rete, utilizzando una rete VPN, non potrà mai essere migliore di quanto sia di solito.

Quando usi una VPN, aspettati di perdere una piccola quantità di velocità proprio a causa del reindirizzamento del traffico sulla VPN e per il fatto che i dati che invii sono criptati. In ogni caso, le misure adottate per garantire la tua privacy e sicurezza dovrebbero avere un effetto trascurabile sulla perdita di velocità.

Le migliori VPN in questo momento

Diamo un’occhiata a ciascuno dei principali fornitori di VPN in modo più approfondito. Ricorda, come dicevo sopra, che questo è un elenco in evoluzione: viene costantemente aggiornato. Aspettati che questa guida cambi durante l’anno man mano che saranno testati nuovi servizi e altre società faranno ingresso nel mercato della privacy online.

L’elenco in basso presenta le migliori VPN in una classifica generale. Se stai cercando la migliore VPN giudicata in base a criteri più specifici, leggi la guida dedicata alle migliori VPN Android.

A breve saranno pubblicati 2 nuovi articoli dedicati alle migliori VPN per iPhone e Mac.

Troverai principalmente gli stessi brand trattati in questa guida, ma sarà posta attenzione a caratteristiche più specifiche in base al dispositivo che ti interessa così da prendere una decisione più consapevole.

1. ExpressVPN: esperienza e privacy comprovata

Migliore VPN
  • Numero di indirizzi IP: 30.000
  • Numero di server: oltre 3.000 dislocati in 160 località
  • Numero di connessioni simultanee: 5
  • Paese/giurisdizione: Isole Vergini Britanniche
  • Oltre 94 paesi
  • €5,94 mensili per un piano di 15 mesi + 3 mesi gratis

ExpressVPN attualmente è la migliore VPN sotto tanti punti di vista. Il provider VPN ci dice che la sua rete è alimentata dalla tecnologia TrustedServer, che ExpressVPN ha creato per garantire che non siano mai divulgati i registri delle attività online degli utenti.

Nel mondo della privacy, VPN Express ha una solida esperienza, avendo subìto un severo controllo del server da parte delle autorità che ha dimostrato che la sua politica di zero-log era effettivamente veritiera. Ottima anche la qualità delle guide dedicate all’installazione della VPN e le informazioni dettagliate nelle sue FAQ.

Sebbene la sua velocità sia sempre in competizione con i suoi principali competitor, numerosi test hanno visto ExpressVPN produrre una perdita complessiva del 52% della velocità media di Internet, rappresentando un rallentamento significativo rispetto al suo punteggio del 2019, in cui la perdita di velocità si aggirava solo al 2%.

ExpressVPN offre un’utile funzione kill-switch che impedisce ai dati di rete di fuoriuscire dal suo tunnel VPN sicuro nel caso in cui la connessione VPN non ci riesca.

A differenza degli altri, tuttavia, ExpressVPN ha guadagnato punti grazie al suo supporto ai Bitcoin come metodo di pagamento, che può non interessare tutti gli utenti, ma aggiunge un ulteriore livello di privacy durante il checkout.

La società è in attività dal 2009 ed ExpressVPN dispone di una vasta rete di server VPN veloci distribuiti in 94 paesi. Il miglior piano disponibile costa €5,94 al mese per un pacchetto di 15 mesi, che include tre mesi gratuiti.

2. Surfshark: leader della velocità, ricco di funzionalità

miglior servizio VPN
  • Numero di server: oltre 3.200
  • Numero di posizioni del server: 65
  • Giurisdizione: Isole Vergini Britanniche
  • €1,93 al mese (sconto dell’82%) per un piano biennale + 3 mesi gratis

Sebbene la rete di Surfshark sia più piccola di altre, il suo servizio VPN compensa dal lato funzionalità e velocità. Entra di diritto nella classifica come migliore VPN. Cominciamo con la più grande caratteristica che offre: supporto illimitato per ogni dispositivo.

Se vuoi gestire tutti i PC di casa o il tuo ufficio con la VPN di Surfshark, non devi preoccuparti di quanti dispositivi possiedi o a quanti ti devi collegare. Offre anche un sistema antimalware, di blocco degli annunci e blocco dei tracker.

Tra l’altro è veloce. Con oltre 3.200 server in 65 paesi, la perdita di velocità media è pari solo al 17% durante i test di velocità più recenti. È più veloce del 27% rispetto ai test precedenti e questa caratteristica posizione SurfShark davanti a ExpressVPN in termini di leader in velocità.

interfaccia surfshark VPN

Surfshark ha ricevuto voti generalmente alti quando le sue estensioni per la privacy su Google Chrome e Firefox sono state verificate dalla società di sicurezza tedesca Cure 53 (qui trovi il link PDF del rapporto completo), sebbene tale verifica sia stata commissionata da Surfshark.

L’azienda offre un solido supporto per Mac, Windows, iOS, Android, Fire TV e router. Dispositivi aggiuntivi come le console di gioco possono essere configurati tramite le impostazioni DNS. Anche per questo molti la considerano la migliore VPN in circolazione.

Ha colpito particolarmente la funzione per autorizzare determinate app e siti web di bypassare automaticamente la VPN. Per alcuni usi aziendali, questo può essere di fondamentale importanza.

Surfshark offre anche tre modalità speciali pensate per chi vuole aggirare le restrizioni e nascondere con più attenzione la propria attività online.

  1. La modalità mimetica maschera la tua attività VPN in modo che il tuo ISP non sappia che stai utilizzando una VPN.
  2. Multihop fa rimbalzare la tua connessione attraverso più Paesi per nascondere il tuo percorso.
  3. Infine, la modalità NoBorders “consente [a te] di utilizzare con successo Surfshark in regioni restrittive”.

Solo bisogna fare attenzione. Una di queste tre attività potrebbe essere illegale nel tuo paese e potrebbe comportare gravi sanzioni. Durante i test tutto ha funzionato correttamente, senza alcuna perdita di un singolo indirizzo IP o DNS. Nessun problema anche durante l’accesso a Netflix.

A differenza di molti altri provider VPN, Surfshark non offre un piano annuale. La sua migliore offerta è di €1,93 al mese, per il suo piano biennale (€52,20 verranno fatturati subito, poi annualmente dopo 27 mesi).

Approfitta soprattutto della generosa prova di 30 giorni per decidere se ti piace il servizio (e se scegli il piano biennale, magari imposta un promemoria tra 23 mesi per vedere se puoi approfittare di un tasso di sconto continuo).

Servizi inclusi nel pacchetto:

  • Surfshark Antivirus (Blocca hacker e malware)
  • Surfshark Alert (Monitora i tuoi dati personali e verifica la violazione dei dati)
  • Surfshark Search (Nasconditi dai motori di ricerca e naviga senza lasciare tracce)

3. NordVPN: la migliore VPN per affidabilità e sicurezza

Migliore VPN
  • Numero di indirizzi IP: 5.000
  • Numero di server: oltre 5.200 server
  • Numero di posizioni del server: 62
  • Paese/giurisdizione: Panama
  • 62 paesi
  • €2,80 al mese (sconto del 72%) per un piano di due anni + 30 giorni di prova gratuita

NordVPN è uno dei marchi più conosciuti nel campo delle VPN. Offre un numero generoso di connessioni simultanee, con sei connessioni contemporanee attraverso la sua rete, dove quasi tutti gli altri provider ne offrono cinque o meno.

NordVPN offre anche un’opzione IP dedicata, per coloro che cercano un diverso livello di connessione VPN. E’ inclusa anche una funzione kill-switch e la possibilità di VPN in Tor. Non sono state rilevate perdite in termini di privacy durante i test.

interfaccia NordVPN

Riguardo la velocità, le prestazioni di NordVPN sono state alla pari di molti dei suoi concorrenti, riducendo la velocità in media del 53% (che è più lenta della perdita del 32% misurata nei precedenti test di velocità).

La qualità della connessione di NordVPN era affidabile e performante. Nessun calo improvviso o interruzione del servizio, si è dimostrata all’altezza del compito.

Il piano di abbonamento biennale costa attualmente €2,80 al mese (€67,15 per i primi due anni, IVA esclusa). Quel prezzo è inferiore alla maggior parte dei competitor e si posiziona tra il piano annuale (€4,18 al mese) e quello mensile (€10,16 al mese). Ha una politica di rimborso completo di 30 giorni.

4. ProtonVPN: elevati standard di sicurezza ad alta velocità

Servizio VPN
  • Numero di server: 1.259
  • 55 paesi
  • Paese/giurisdizione: Svizzera
  • 30-giorni rimborso garantito
  • Pacchetto Plus: €5,99 al mese (€71,88 addebitati all’anno)

Durante i test di velocità di ProtonVPN, è stata riscontrata una perdita di velocità del 9,6% rispetto alle velocità medie con clock senza VPN. Le velocità di base di ProtonVPN lo hanno portato a superare la maggior parte degli altri servizi, e si posiziona al secondo posto dietro Express come migliore VPN.

L’azienda, molto conosciuta nel settore della privacy online, offre anche un servizio email dedicato e orientato all’anonimato. Ne abbiamo parlato in un articolo che trattava il tema dell’invio di email criptate e sicure.

Ancora più impressionante è la capacità di Proton di raggiungere tali velocità nonostante una flotta relativamente piccola di 1.259 server in 55 paesi.

Come ExpressVPN, anche Proton costa più della maggior parte delle VPN recensite. In ogni caso gli elevati standard di sicurezza e la trasparenza di ProtonVPN potrebbero valere il prezzo di questo servizio VPN.

interfaccia ProtonVPN

Insieme alle sue opzioni per inviare il tuo traffico attraverso un bunker sicuro di server privati, è molto interessante la politica di trasparenza di ProtonVPN: è completamente open-source con audit pubblicati di routine e include un percorso integrato verso la VPN nei server Tor.

Molto ben realizzata anche la sua app mobile dal momento che ha eliminato l’uso di alcuni protocolli di sicurezza più vulnerabili, come PPTP e L2TP, che sono ancora utilizzati da altre VPN.

Il prezzo, invece, potrebbe far storcere il naso a qualcuno. Il pacchetto standard di ProtonVPN, chiamato Plus, costa €5,90 al mese (€71,88 addebitati all’anno). Il costo è maggiore di ExpressVPN. ProtonVPN viene battuto sul prezzo anche dal piano biennale di NordVPN a €2,80 al mese e dal piano biennale di Surfshark a €2,93 al mese.

Sebbene ProtonVPN offra un pacchetto da € 4 al mese, non sono incluse funzionalità sufficienti per renderlo competitivo rispetto a NordVPN.

5. IPVanish: la migliore VPN per chi è alle prime armi

VPN principianti
  • Numero di indirizzi IP: oltre 40.000
  • Numero di server: oltre 1.600
  • Numero di posizioni del server: più di 75
  • Numero di connessioni simultanee: Illimitato
  • Paese/giurisdizione: USA
  • $4,50 al mese (sconto del 59%) per il piano annuale

Il grande punto di forza di IPVanish è la sua interfaccia smart e configurabile, che lo rende un client ideale per coloro che sono interessati a imparare a capire cosa fa e come si comporta una VPN sotto il cofano. La sua flessibilità multipiattaforma è ideale anche per le persone concentrate sulla ricerca di una VPN compatibile con Netflix.

interfaccia IPVanish VPN

Una caratteristica unica della VPN IPVanish, e di cui siamo incuriositi, è il supporto della VPN di Kodi, l’app di streaming multimediale open source che un tempo era nota come XBMC.

Qualsiasi fan serio dei media ha utilizzato o integrato Kodi o XBMC in un lettore multimediale e il plug-in Kodi IPVanish integrato fornisce l’accesso ai media in tutto il mondo.

A $10,99 al mese per il suo piano mensile, IPVanish sta ovviamente cercando di orientare la tua scelta verso il suo piano annuale. L’azienda ottiene complimenti per il suo recente aumento da 10 a illimitate connessioni simultanee. Utile anche la sua funzione di kill-switch della connessione, un must per chiunque voglia rimanere anonimo durante la navigazione.

Altre validi servizi VPN da prendere in considerazione

Tra tutte le VPN che abbiamo esaminato potrebbe non esserci quella che fa realmente al caso tuo. In questa seconda lista delle migliori VPN andremo ad analizzare alcune buone alternative rispetto ai servizi più blasonati visti fino ad ora.

Non si tratta di VPN famose, per un motivo o per un altro, dal momento che si mostrano leggermente carenti su alcuni aspetti. Tra questi parliamo di funzionalità limitate e perplessità sull’efficacia a nascondere adeguatamente la tua connessione internet e identità digitale.

Hotspot Shield

  • Server: oltre 3.200 in 82 località
  • Paese/giurisdizione: Stati Uniti (membro di Five Eyes)
  • Piattaforme: Windows, Android, MacOS, iOS, Linux, Amazon Fire TV
  • Prezzo: €7,99 al mese e 4 app incluse (sconto del 38%). Piano mensile a €12,99

Hotspot Shield vpn

Il protocollo Hydra basato su TLS di Hotspot Shield VPN, la giurisdizione statunitense, il supporto della crittografia AES a 128 bit e un’ampia percentuale di server virtuali potrebbero far credere di fornire meno protezioni della privacy rispetto ai suoi concorrenti.

In realtà questi sono tutti componenti chiave per la sua capacità di raggiungere le incredibili velocità fornite durante i suoi più recenti test di velocità.

A partire da maggio 2021, è stata la seconda VPN più veloce testata. Offre senza sforzo contenuti multimediali in streaming e può alternare le connessioni del server senza perdere un colpo, indipendentemente dal numero di interruzioni.

Una perdita di velocità del 26% lo posiziona al secondo posto, dietro a Surfshark, che ha perso solo il 16,9% della sua velocità l’ultima volta che è stato testato, e facendo scendere ExpressVPN al terzo posto con una perdita di velocità del 51,8% all’ultima misurazione.

Giochi, torrenting, navigazione, streaming: questi servizi dipendenti dalla velocità non verranno rallentati per gli utenti di Hotspot Shield.

Tuttavia, privacy e sicurezza di HotspotShield lasciano un po’ a desiderare. Dal momento che i servizi utilizzano un protocollo Catapult Hydra proprietario closed-source, invece del protocollo OpenVPN (open source più trasparente), sarebbe incoraggiante se Hotspot offrisse ai suoi utenti più audit di terze parti: un passaggio necessario per aumentare sensibilmente la fiducia in HotspotShield.

Nell’aprile 2021, il sito di recensioni vpnMentor ha scoperto una perdita DNS nel plug-in di Hotspot Shield per Google Chrome. Hotspot ha riconosciuto il problema in quel momento e ha puntato a migliorare il prodotto.

Anche i dati utente raccolti da Hotspot, così come la sua politica sulla privacy, fanno sorgere alcuni dubbi. Con il suo piano premium, raccoglie e conserva molte più informazioni sugli utenti rispetto alla maggior parte delle altre VPN.

E se stai utilizzando la versione gratuita del suo prodotto, condivide tali informazioni – insieme a dati ancora più limitati, incluso il tuo indirizzo MAC e identificatore di telefono specifico – con le società pubblicitarie.

Sebbene la sua interfaccia sia intuitiva e le sue velocità entusiasmanti, il suo prezzo attuale è più alto dei suoi concorrenti e la sua velocità media leggermente meno rapida, così come la sua privacy più discutibile. Se stai cercando una VPN esclusivamente per motivi di velocità, ti consigliamo comunque di passare a Hotspot fino a quando non migliora sotto gli altri aspetti.

TunnelBear

  • Perdita di velocità media: 63%
  • Numero di server: 1.800 in 23 paesi
  • Giurisdizione: Canada, con società madre statunitense
  • Prezzo: $9,99 per il piano mensile o $3,33 al mese per un piano triennale ($120,00 da pagare in unica soluzione)

TunnelBear VPN

Si è sentito molto parlare di TunnelBear negli ultimi due anni. Per un po’ è stata considerata come la migliore VPN, ma quando si confronta questo buon servizio VPN rispetto ai suoi competitor, in effetti l’eccitazione scende leggermente.

La velocità media di TunnelBear è più che ragionevole. Si è verificata una perdita di quasi il 63% della velocità di Internet in generale, quindi rientra nella media per una VPN.

Tuttavia, le velocità di TunnelBear sono migliorate costantemente nel corso degli anni, come misurato da altri siti di recensioni e test, ed è stata registrata una perdita di velocità solo del 54%.

Tra i lati positivi, TunnelBear tiene testa alla gestione della trasparenza tra le altre VPN pubblicando i risultati dei suoi controlli di sicurezza indipendenti e dei rapporti annuali sulla trasparenza.

Durante i test non sono stati rilevati indirizzi IP, DNS o altre perdite di dati potenzialmente identificativi dell’utente, ma in passato è stato osservato che TunnelBear perdeva informazioni WebRTC. La crittografia VPN di TunnelBear è standard AES-256 e supporta Perfect Forward Secrecy.

CyberGhost VPN

  • Numero di server: oltre 6.800 in tutto il mondo in più di 89 paesi
  • Numero di posizioni del server: 111
  • Giurisdizione: Romania, con casa madre nel Regno Unito
  • Numero di connessioni simultanee: cinque

CyberGhost VPN

Negli ultimi anni la CyberGhost VPN ha aumentato il numero di server ed è pronta a implementare nuovi strumenti per la privacy, il tutto pur rimanendo una delle VPN più economiche sul mercato, a €1,83 al mese per un piano di due anni + 3 mesi gratis.

Nonostante ciò, alcuni lati del servizio di CyberGhost sono un po’ carenti. La storia della sua società madre giustifica lo scetticismo.

I test precedenti hanno dimostrato che espone il tuo utilizzo della VPN al tuo ISP. Il suo sito Web e i tracker delle app sono più numerosi di quanto ce ne sarebbe bisogno, e il suo blocco degli annunci utilizza un metodo inaffidabile di manipolazione del traffico a cui nessuna VPN dovrebbe nemmeno pensare.

Il suo prezzo basso in precedenza lo rendeva degno di considerazione se avevi bisogno di cambiare l’aspetto della tua posizione online, ma non se volevi la migliore sicurezza possibile.

Anche se la velocità di connessione e la sicurezza di CyberGhost sembrano migliorare, al momento non consiglio di utilizzare il provider di servizi VPN se ti trovi in ​​un Paese in cui le VPN sono illegali.

Tra i lati positivi, tuttavia, CyberGhost è ancora più veloce di Norton Secure VPN ed è stato meno oneroso per la potenza di elaborazione durante i test. Offre anche lo split tunneling nel suo client Windows e ha i suoi server ordinatamente organizzati in categorie intuitive:

  • server NoSpy
  • server orientati al torrenting
  • server ideali per lo streaming
  • server ideali per l’uso con un indirizzo IP statico

CyberGhost non impone limiti ai dati e consente il cambio server illimitato.

Norton Secure VPN

  • Numero di paesi: 29
  • Numero di server: 1.500 (1.200 virtuali)
  • Numero di posizioni del server: 200 in 73 città
  • Paese/giurisdizione: USA
  • €39,99 (per utilizzarlo su 5 dispositivi) per i primi 12 mesi

Norton Secure VPN

NortonLifeLock, noto da tempo per l’eccellenza nei prodotti nel campo della sicurezza informatica, ha un’offerta relativamente limitata per quanto riguarda il suo servizio VPN.

Norton Secure VPN non supporta P2P o BitTorrent e non supporta Linux, router o set-top box. Per questo non è stata inserita nella classifica principale come migliore VPN.

La sua compatibilità con Netflix e lo streaming è alquanto limitata. Ancora peggio, durante i test, sono state riscontrate perdite di dati che compromettevano la privacy.

La velocità media di Norton Secure VPN è paragonabile ad altre VPN di fascia media, ma non particolarmente competitive.

Sebbene la sua VPN sia disponibile solo su quattro piattaforme: Mac, iOS, Windows e Android, Norton ottiene punti per il suo supporto telefonico 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e la garanzia di rimborso di 60 giorni.

Ogni device ha bisogno di una VPN?

Se il tuo obiettivo è proteggere i tuoi dati personali da occhi indiscreti, vorrai usare una VPN su qualunque dispositivo tu stia utilizzando. Ciò significa avere una VPN per proteggere il tuo portatile, il tuo smartphone, la tua Xbox e la tua smart TV.

Se il tuo obiettivo è utilizzare una VPN per accedere a servizi di streaming che sono stati resi non disponibili nel tuo Paese per qualsiasi motivo, avrai bisogno di una VPN per accedere a tali servizi di streaming. Potrebbe essere semplice come una VPN per il tuo browser Chrome o configurare una VPN per Amazon Fire TV Stick.

Qualunque sia la ragione per cui desideri una VPN, di solito è una buona idea installarla sul maggior numero possibile di dispositivi connessi al web.

Qual è la migliore VPN per lavorare da casa?

Se lavori da casa, potresti dover condividere la tua connessione Internet con più dispositivi e membri della famiglia o coinquilini. Sono molte connessioni simultanee a una VPN e potrebbe gravare non poso sulla tua connessione di rete.

Scegli una VPN che ti permetta di utilizzare un abbonamento sul maggior numero possibile di dispositivi e abbia velocità eccellenti in modo che il tuo Wi-Fi non si impantani.

Se il tuo lavoro prevede la gestione di informazioni sensibili come documenti finanziari o medici, tuttavia, il tuo criterio VPN prioritario dovrà essere la sicurezza.

Le prime tre scelte VPN in classifica sono le più sicure in circolazione e ogni servizio offre un pacchetto che permette di utilizzare la VPN anche su più dispositivi.

Qual è la migliore VPN per il gaming?

La maggior parte delle VPN viene scelta in base a un buon equilibrio tra velocità, sicurezza e costi. Ma se vuoi una VPN specifica per connettersi ai server di gioco in un altro Paese, la velocità è tutto.

Le VPN gratuite non saranno abbastanza veloci, ma, fortunatamente, la sicurezza di fascia alta non sarà un fattore di costo, il che ti offre più opzioni a prezzi modesti. Dal momento che tutte le VPN riducono la velocità di connessione, scegli un servizio tra quelli analizzati sopra che abbia ottenuto i risultati migliori durante i test di velocità.

Nei test del 2021, Surfshark ha dimostrato di garantire ottimi risultati in termini di velocità di rete pur essendo una delle VPN meno costose che abbia mai visto.

Qual è la VPN più sicura per la privacy?

Se sei un giornalista, un avvocato o un professionista in qualsiasi altro campo sensibile alla privacy, dimentica la velocità e il prezzo quando scegli una VPN. Concentrati, invece, interamente sulla sicurezza.

La tua VPN potrebbe essere un po’ più lenta ma la velocità è sempre il compromesso a cui scendere per garantire una livello di privacy senza precedenti. Evita VPN gratuite e VPN basate su estensioni del browser.

Tieni d’occhio la crittografia: la tua VPN dovrebbe offrire un protocollo chiamato OpenVPN TCP (per le app, IKEv2 va bene). Sebbene la velocità giochi un ruolo importante in molte classifiche, le prime tre VPN analizzate sono state tutte selezionate da esperti, esaminate e riviste tenendo conto delle professioni più sensibili alla privacy.

Come si usa una VPN per Netflix?

Se vivi in ​​un paese che censura i suoi media o stai viaggiando in uno di questi, i contenuti con restrizioni geografiche sono una seccatura. Puoi utilizzare una VPN per aggirare la censura o accedere ai normali contenuti multimediali del tuo paese di origine per servizi di streaming online come Netflix.

Scegli una VPN che ti permetta di selezionare manualmente il paese attraverso il quale vuoi connetterti e ha qualcosa chiamato offuscamento. (Le prime tre scelte offrono questo servizio). Se stai cercando di provare altre VPN, scegline una con un gran numero di indirizzi IP, preferibilmente 10.000 o più.

Una volta installata la VPN, connettiti al Paese di cui desideri visualizzare i contenuti, riavvia il browser e vai al sito di streaming. Se la tua VPN funziona, il sito dovrebbe trattarti come residente nel paese selezionato e fornirti l’accesso ai contenuti disponibili per quello specifico pubblico.

L'hai trovato interessante? 👇
Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

Naviga in sicurezza e anonimato con NordVPN!

Giorgio Perillo - Giornalista & SEO

Giornalista pubblicista. Laurea in Giurisprudenza e Master in Comunicazione e Lobbying nelle Relazioni Internazionali. WordPress Specialist, SEO Expert e Digital Marketing Consultant. Fondatore di Mente Informatica.
Sottoscrivi
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti
Back to top button
×