Apple

iPhone: ecco tutto quello che c’è da sapere sui nuovi smartphone Apple

Il 12 settembre si è tenuto il tanto atteso Keynote di questo 2018. L’evento speciale Apple, che si tiene ogni autunno nello Steve Jobs Theatre, quest’anno era atteso più del solito per via del lancio contemporaneo di ben tre nuovi modelli di iPhone e del nuovo Apple Watch. In particolare sono stati i due top di gamma XS e XS Max, accompagnati dal più economico XR, a catturare l’attenzione di tutto il mondo.

nuovi iphone apple

Per quanto riguarda le uscite, quella dell’iPhone XR è prevista per il 26 novembre a un prezzo di base di 889 euro, arrivando a 1059 euro per il modello da 256 GB; mentre i modelli XS e XS Max partiranno rispettivamente da 1189 e 1289 euro ed è possibile preordinarli già dal 14 settembre.

Gli early adopter che non aspettavano altro e vogliono avere al più presto uno di questi preziosi modelli nelle proprie mani, possono considerare anche l’idea di chiedere un prestito con importo piccolo e breve durata su Facile.it. Così facendo si può diluire comodamente il pagamento ed essere tra i primi a sperimentare questi nuovi iPhone.

 

Tutte le caratteristiche dei tre nuovi iPhone

Ma passiamo alla descrizione delle tre novità di casa Apple, concentrandoci sulle specifiche più importanti di questi smartphone.

 

  1. iPhone XS e XS Max

Questi due modelli rappresentano entrambi una sostanziale evoluzione dell’iPhone X. Le uniche differenze fra i due sono quelle relative alle dimensioni dello schermo, come fa intuire la dicitura “Max”: entrambi i modelli sono dotati di display OLED da 458 ppi, rispettivamente della grandezza di 5,8” e 6,5”.

Esteticamente sono entrambi quasi identici all’iPhone X: il design e i materiali sono gli stessi, ma nelle nuove colorazioni Gold, Silver e Space Gray.

Entrambi montano un processore A12 Bionic a 6 core, “il processore più potente e intelligente del mondo”, a detta di Phil Schiller, con prestazioni incrementate del 15% e consumi ridotti del 40%. La seconda versione del Neural Engine, che gestisce i processi legati all’intelligenza artificiale, è un octa-core riesce a eseguire 5 trilioni di processi al secondo.

Infine, il comparto fotocamera: le posteriori sono a doppia ottica, da 12 megapixel e dotate di stabilizzatore ottico, con apertura f/1.8 e f/2.4; le frontali sono invece da 7 megapixel.

 

  1. iPhone XR

Essendo la versione low cost dell’XS, l’iPhone XR condivide alcune sue caratteristiche nonostante il prezzo più basso. Una di queste è il processore, dato che monta sempre un A12 Bionic come i suoi “fratelli maggiori”; di contro, il taglio di memoria è inferiore rispetto al Bionic dell’XS e dell’XS Max.

La seconda differenza rilevante è il pannello del display, non OLED ma LCD con tecnologia Liquid Retina. Manca anche la doppia lente sulla fotocamera posteriore, mentre i megapixel restano invariati (12 MP).

In conclusione, è possibile notare come la Apple abbia scelto di ampliare quest’anno la gamma dei nuovi dispositivi, andando incontro anche agli utenti con budget più limitati e offrendo dispositivi davvero all’avanguardia.

No votes yet.
Please wait...
Segui Mente Informatica su Instagram

Giorgio Perillo - Giornalista & Digital Marketer

Giornalista pubblicista. Laurea in Giurisprudenza e Master in Comunicazione e Lobbying nelle Relazioni Internazionali. WordPress Specialist e SEO Junior. CEO di MenteInformatica.it
Non perderti anche: