Tutto quello che devi sapere sugli elettrodomestici intelligenti

Giorgio Perillo - Giornalista & SEO
elettrodomestici

Oggi si sente spesso parlare di elettrodomestici intelligenti e non potrebbe essere altrimenti dato che, in effetti, oramai questi dispositivi spopolano nella maggior parte delle case degli italiani. Con questa definizione, si fa riferimento ad apparecchi spesso in grado di connettersi alla rete wifi di casa, con la possibilità di gestirli tramite app per smartphone anche da remoto, a migliaia di chilometri di distanza. Inoltre, a volte sono in grado di compiere delle azioni automatizzate previa programmazione.

Elettrodomestici intelligenti: esempi e caratteristiche

Il modo migliore per descrivere il funzionamento di un elettrodomestico intelligente è partire da più esempi pratici. Esistono alcune lavatrici che, una volta connesse al wifi di casa, possono essere gestite e programmate a distanza tramite una app dello smartphone. Altri apparecchi, come i frigoriferi smart, possiedono addirittura delle telecamere interne che consentono di vedere gli alimenti che abbiamo già.

In secondo luogo, potrebbero ospitare un vero e proprio computer di bordo, con la possibilità di ottenere degli alert in caso di cibi in scadenza. Molti di questi apparecchi possono essere collegati ad Alexa ed essere gestiti tramite comandi vocali. Per non parlare poi dei robot domestici come il robot aspirapolvere, il robot lavavetri e il robot tagliaerba.

Ci sono, comunque, numerosi esempi da fare, come nel caso delle macchine per il caffè intelligenti, dei barbecue elettrici gestibili ancora una volta tramite app, delle asciugatrici e dei forni smart.

I vantaggi degli elettrodomestici intelligenti

Qualsiasi apparecchio smart, appartenente al mondo della domotica, fonda la sua convenienza su due pilastri. Da un lato questi device aumentano in modo esponenziale il comfort in casa, proprio per via della possibilità di gestirli e di programmarli facilmente.

Dall’altro lato abbattono i consumi in bolletta, in quanto consentono di tagliare in modo importante gli sprechi energetici. Bisogna fare un piccolo approfondimento sull’opportunità di gestirli da remoto: in sintesi, il proprietario può organizzarsi anche quando è fuori casa, controllando questi elettrodomestici tramite una specifica app per smartphone. Gli elettrodomestici intelligenti sono una vera manna per chi desidera snellire la bolletta e, al tempo stesso, vivere comodamente.

Come risparmiare in bolletta con gli elettrodomestici intelligenti

Innanzitutto è bene capire che, anche se smart, questi elettrodomestici hanno comunque i loro limiti. Nel senso che non permettono di risparmiare, se a monte si spende un patrimonio per le utenze.

Di riflesso, il primo consiglio è il seguente: informarsi sui prezzi di luce e gas, con lo scopo di trovare delle offerte più convenienti e più adatte alle proprie abitudini e al proprio stile di vita. Fatto ciò, è importante capire che la gestione di questi dispositivi deve comunque essere improntata al risparmio e al taglio degli sprechi.

Ci sono poi alcuni sistemi che non hanno bisogno dell’intervento umano, come gli impianti di illuminazione che si autogestiscono in base alla presenza di una persona, rilevata da un apposito sensore. In questo caso l’utente non deve fare nulla, dato che le luci penseranno da sole a spegnersi e accendersi.

L'hai trovato interessante? 👇
Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
Total
0
Condivisioni
0 Condividi
0 Condividi
0 Condividi
0 Condividi
0 Condividi
Iscriviti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti
Articolo precedente
Evento di TeamSystem

“Lo Scenario delle Professioni: oggi e domani”, l’evento di TeamSystem per i professionisti economici e i giuristi d’impresa

Articolo successivo
casino online app

Casino online, come scegliere le migliori app

Potrebbero interessarti anche: