Vedere film online GRATIS e in HD: lista dei migliori servizi web per uno streaming LEGALE

Guardare film in streaming (e serie TV) gratuitamente ed in alta definizione sul proprio PC è il sogno di chiunque. Sostituire il cinema con il divano di casa propria è una sensazione impagabile. Esistono tantissimi siti che offrono un servizio di streaming per vedere film in HD ed in italiano.

Ma quanti di questi sono legali? Ti rispondo subito: davvero pochi. Per fortuna esistono portali web dove puoi vedere film in streaming gratuitamente ed in maniera del tutto legale.

gadget film fan amazonCerchi un’idea regalo originale, utile e introvabile nei negozi tradizionali??

Scopri subito i migliori gadget per smartphone oppure dai un’occhiata alle migliori offerte che ho selezionato per te su Amazon!

 

Guardare film in streaming: è possibile in modo legale?

Su alcuni siti web bisogna sottoscrivere un abbonamento, quindi pagare una quota fissa al mese. Su altri puoi guardare i tuoi film e serie TV che preferisci senza spendere nulla. Gratis. Ma il punto più importante è la possibilità di guardare un film legalmente e senza danneggiare in i produttori cinematografici.

Questo perchè in molti casi i film sono privi di copyright o sono offerti in cambio di pubblicità.

In questo articolo approfondiremo l’argomento su come vedere un film in streaming, un anime, una serie TV o un cartone animato senza rischiare di essere multati né di danneggiare l’industria cinematografica.

Hai bisogno solo di una connessione ADSL con velocità standard ed un PC, tablet o smartphone. A questo punto puoi accedere ad enormi cataloghi composti da film di ogni genere, epoca e nazionalità da guardare on-demand su tantissimi dispositivi diversi. Tutto in maniera completamente legale, in alta qualità e senza spendere troppo: in alcuni casi il servizio è anche gratuito!

Potrebbe interessarti anche:

Come trovare il miglior servizio online legale?

Guardare film online gratuitamente ed in modo legale è giusto dal lato etico, ma come scegliere il servizio migliore? Se non sai come orientarti in questa giungla digitale, non ti preoccupare: ho la soluzione per te.

I risultati della classifica mostrano i siti web che ti permettono di vedere film in streaming gratuitamente. Ma anche alcuni che offrono un servizio premium con la sottoscrizione di un abbonamento. Non un pagamento una tantum: potrai scegliere diversi piani mensili.

 

GUARDARE FILM IN STREAMING: LA CLASSIFICA

 

• NETFLIX (A PAGAMENTO)

netflix vedere film in streaming hd

Chi non conosce Netflix? E’ il più famoso servizio di streaming on-demand con un impressionante catalogo di film e serie TV, da guardare senza alcun limite pagando un abbonamento mensile.

Il suo punto di forza è sicuramente la qualità audio e video: altissima e capace di soddisfare qualunque tipo di utente. Anche chi dispone di una connessione ADSL non eccezionale.

I prezzi di Netflix

Un grande vantaggio è la possibilità di scegliere il piano migliore in base alle proprie esigenze:

  • BASE: è il minimo. Si pagano 7,99€ al mese per un singolo accesso in qualità SD.
  • STANDARD: spendi 9,99€ al mese ed in più ottieni l’accesso condiviso e l’alta definizione.
  • PREMIUM: per 11,99€ disporrai anche quella qualità Ultra HD e di 4 schermi sui cui guardare Netflix contemporaneamente (in pratica hai 4 account diversi e separati).

prezzi netflix film e serie tv in streamingLa prima volta che accederai a Netflix, potrai sfruttare un periodo di 30 giorni gratuiti e senza impegno.

LINK NETFLIX

 

 

• VVVVID (GRATIS)

VVVVID FILM IN STREAMING gratis

Dopo Netflix, VVVVID è il mio servizio online preferito per guardare film, serie TV e anime on-demand gratuitamente e legalmente.

La sua fama la deve, in primis, all’immenso catalogo di anime giapponesi, proposti sia in lingua originale che doppiati in italiano. Te lo consiglio se segui anime come “L’Attacco dei Giganti“, “One-Punch Man“, “Death Note” e così via. Ma è da apprezzare anche la quantità di film e serie TV disponibili. Ora vediamo come funziona VVVVID.

Crea un account (è gratis!) sul sito compilando il modulo di registrazione oppure loggandoti con Facebook. Al termine della registrazione clicca sulla sezione FILM in alto a sinistra e inizia a navigare tra la categoria che ti interessa di più.

Puoi scegliere film classici, comici (anche italiani), horror, documentari ed immancabili grandi classici.

Puoi accedere al sito da qualsiasi browser (non richiede Flash Player per funzionare) oppure da smartphone e tablet con l’app ufficiale per iPhone/iPad e dispositivi Android.

LINK – VVVVID

 

 

• RAIPLAY (GRATIS)

raiplay guardare film in streaming legale

Sul sito RaiPlay puoi trovare tutti i film trasmessi sui canali RAI: in un’unica sezione, accessibile in maniera gratuita. Vedere film in streaming non può essere più semplice.

L’offerta video è davvero interessante, con la possibilità di scegliere tra numerosi film gratis e legali, da vedere su PC o in streaming su TV grazie a Chromecast.

Puoi anche vedere i tuoi canali RAI preferiti in diretta o scegliere documentari, fiction, programmi e così via. Davvero da tenere presente e non sottovalutare.

 

La qualità dei film più datati non è molto elevata, a differenza dei titoli più recenti.

Anche qui la registrazione al portale è rapida e semplice. Puoi scegliere di sfruttare il tuo account Facebook o Twitter così da saltare l’autenticazione via mail.

LINK – RAIPLAY

 

 

• NOW TV (A PAGAMENTO)

now tv streaming legale film serie tv

NOW TV è un altro servizio a pagamento davvero molto interessante. In pratica consente di accedere ai contenuti di Sky, in diretta oppure on demand. Guarda centinaia di film e serie TV su PC, smartphone, tablet, console per videogiochi, Smart TV e su un apposito box da collegare al televisore.

Per usufruire di tutti i contenuti non è necessario sottoscrivere un abbonamento a Sky. Quindi non bisogna montare una parabola o utilizzare il decoder.

Sei un nuovo iscritto? Approfitta della promozione che ti permette di accedere ai principali contenuti per 14 giorni a costo zero.

Al termine del periodo di prova, devi scegliere a quali “ticket” abbonarti.

Per cinemaserie TV e show televisivi il prezzo mensile è di 9,99€ ciascuno.

 

Il pacchetto calcio, che include le partite di serie A ed Europa League costa 19,99€ al mese.

Infine il ticket Sport, che oltre al calcio prevede altre discipline, costa 29,99€ al mese.

La qualità in HD e Full HD è disponibile solo per alcuni pacchetti e dispositivi. Per avere maggiori informazioni consulta il sito ufficiale al link in basso.

LINK – NOW TV

 

 

• POPCORN TV (GRATIS)

PopCorn TV è un buon sito per guardare film in streaming senza spendere un euro. E’ un portale on demand legale che offre un ampio catalogo di film e cartoni animati da vedere in diretta.

Il punto forte? Non è necessaria alcuna registrazione o l’installazione di software aggiuntivi sul computer.

Purtroppo non aspettarti l’ultimo film uscito in sala o comunque titolo recenti. Ma potrai trovare tante commedie, film di azione, horror e altri generi sia italiani che stranieri (anche in lingua originale). Sono sicuro che troverai film molto interessanti, ma ti ripeto: non aspettarti le ultime uscite.

LINK – POPCORN TV

 

 

• AMAZON PRIME VIDEO (A PAGAMENTO)

Amazon Prime Video è sbarcato di recente anche qui in Italia, giusto in tempo per fare un po’ di sana concorrenza al titano Netflix.

Il servizio di streaming di Amazon si è imposto da subito come uno dei più economici ed accessibili per guardare film in streaming pagando un abbonamento.

Attualmente, se già disponi di un account Amazon Prime da 19,99€ all’anno, lo troverai incluso sulla piattaforma. Quindi risulta logico approfittarne ed usufruirne. Personalmente mi trovo benissimo.

La qualità è molto buona, soprattutto per quanto riguarda le serie TV in esclusiva dove troviamo l’UltraHD. Il catalogo film non è aggiornatissimo, ma la situazione sta migliorando. Promette davvero bene.

L’interfaccia del servizio è in inglese, ma molti contenuti sono doppiati e/o sottotitolati in italiano. Per maggiori informazioni consulta il sito ufficiale al link in basso.

LINK – AMAZON PRIME VIDEO

 

 

• YOUTUBE FILM (A NOLEGGIO / PAGAMENTO)

youtube film streaming legale acquista o noleggia film

Questo servizio di YouTube è davvero interessante. La più famosa piattaforma di video al mondo, ti offre la possibilità di vedere film in streaming legalmente, acquistando o noleggiando uno dei titolo disponibili presso il canale ufficiale.

Se non ami il doppiaggio in italiano, troverai anche tanti film in lingua originale, a prezzi davvero molto vantaggiosi. Ad esempio il noleggio di “Rogue One: a Star Wars story” costa 4,99€ (in qualità HD) e dura 30 giorni.

Una volta iniziata la visione, hai 48 ore per concluderla.

Il sito offre una vasta scelta di titoli, tra l’altro alcuni sono molto recenti. Davvero ottima la qualità audio e video.

LINK – YOUTUBE FILM

 

 

• PARAMOUNT CHANNEL (GRATIS)

Quello della Paramount Channel è un canale gratuito che trasmette su digitale terrestre e sul satellite. Principalmente troverai tantissimi film americani e alcune serie TV, ed è completamente gratuito. Non è necessario registrarsi o autenticarsi tramite un social network.

I contenuti possono essere fruiti in diretta streaming o puoi rivedere alcuni film on-demand. Tieni presente che la piattaforma è accessibile anche da smartphone e tablet tramite le applicazioni ufficiali per Android e iOS.

Per accedere ai servizi di Paramount Channel, collegati al sito e seleziona Diretta TV in alto al centro. Se invece vuoi vedere film on-demand, clicca sul pulsante Video e seleziona la voce Film in streaming dal menu a comparsa.

LINK – PARAMOUNT CHANNEL

 

 

• CHILI TV (A PAGAMENTO)

VEDERE FILM IN STREAMING CHILI TVChili TV è uno di quei portali online ancora poco conosciuto, ma che si sta facendo apprezzare sempre più rapidamente.

E’ un ottimo servizio per vedere film in streaming senza violare alcuna legge. Ha un ricco catalogo con numerosi film a disposizione, alcuni anche molto recenti. I prezzi sono molto vantaggiosi, soprattutto se preferisci noleggiare un film.

Nulla da dire sulla qualità audio / video in alta definizione. A differenza di altri siti web, Chili TV ti permette di acquistare un singolo film o una singola stagione di una serie TV. I prezzi partono da 5€, non male. Considera che le ultime uscite, come “Logan” che è uscito nelle sale quest’anno, puoi acquistarle in media per 9.99€. Credo sia un ottimo prezzo.

Molto interessanti le sezioni “In offerta” e “Promozioni“, con sconti e possibilità di risparmiare davvero cifre considerevoli. Interessante la possibilità di acquistare le “collezioni” di due o più film ad un prezzo scontato.

LINK – CHILI TV

 

Di Giorgio Perillo

Vedere film online GRATIS e in HD: lista dei migliori servizi web per uno streaming LEGALE
4.93 (98.55%) 69 votes

I droni con il miglior rapporto qualità-prezzo: originali, dotati di videocamera HD e resistenti. Ma quale scegliere? Ecco la classifica.

I droni sono senza dubbio i gadget più in voga del momento, ma la straordinaria quantità di scelta, così come la vasta gamma di prezzi, può rendere difficile sapere cosa acquistare e quanto spendere. Qui ti spiegherò tutto quel che devi sapere per acquistare un drone e andrò a recensire i migliori droni per ogni budget.

Nell’universo digital e davvero complicato selezionare il miglior drone 2017. I droni radiocomandati diventano ogni anno più desiderati sia dagli appassionati ed esperti, sia da chi si sta appena avvicinando a questo mondo. Molte aziende si contendono il titolo per la produzione del miglior drone e la sfida diventa sempre più accesa.

Prima di farlo volare, assicurati di leggere le normative per il suo utilizzo.

 

✔ Guida all’acquisto di un drone: Prezzo

In questa classifica ho selezionato anche i migliori droni, seppur molto semplici, attualmente in commercio. Si parte da un prezzo di circa 10-15€, ma sono modelli molto basilari sprovvisti di telecamera. A meno che non sei disposto a pagare circa 40-50€.

Ma, se ne hai la possibilità, ti consiglio vivamente di aumentare il budget intorno ai 100€. Generalmente un drone, per questa fascia di prezzo, ti permette di registrare video in tempo reale (visuale in prima persona) direttamente su smartphone tramite un’app gratuita, o anche sul suo telecomando con schermo a colori. Caratteristica fondamentale se cerchi il miglior drone in commercio.

Ovviamente più sei disposto a spendere e più sarà avanzato e ricco di funzioni il quadricottero che acquisterai. Prima di tutto, oltre a poter volare più a lungo, i droni più costosi sono anche più facili da manovrare grazie all’auto-hovering. Senza questa funzionalità, dovrai impegnarti di più per tenerlo sospeso in aria.

 

✔ Caratteristiche dei migliori droni: Tempo di volo e raggio

Anche se alcuni produttori dichiarano un raggio superiore a 100 metri, è meglio non spingersi mai oltre i 50 metri. Oltre questa soglia corri il rischio di perdere il controllo del drone, quindi fai attenzione.

I droni piccoli e leggeri tendono a perdere la stabilità di volo a causa dal vento, quindi le giornate calde e poco nuvolose sono il momento migliore per farli volare. Riguardo i micro droni, quelli così piccoli da entrare in un palmo di mano, è meglio utilizzarli al coperto.

Spediamo due parole sull’autonomia dei droni. I modelli più economici tendono a volare per circa 5-10 minuti prima di dover essere ricaricati e i caricatori USB richiedono in media dai 30 ai 60 minuti per caricare le batterie. Quindi il mio consiglio è di acquistare un drone con batterie sostituibili e un paio di batterie di riserva.

Per i droni più grandi, come il DJI Phantom, puoi aspettarti un tempo di volo intorno ai 20-25 minuti. Questi modelli sfruttano batterie capienti, ma naturalmente più grandi e più pesanti rispetto ai droni giocattolo. In ogni caso tieni presente che anche i droni di alto livello e molto costosi (stiamo parlando di oltre 2.000€) non volano per più di 30 minuti.

 

✔ Guida all’acquisto di un drone: Ricambi

E’ quasi una certezza: il tuo drone prima o poi di schianterà da qualche parte e alcuni pezzi si romperanno, di solito capita ai propulsori. Praticamente tutti i droni sono dotati di un set completo di motori di riserva, ma dato che due ruotano in senso antiorario e l’altra coppia in senso orario, avrai solo due ricambi per ciascun paio di eliche.

Controlla per prima cosa se i pezzi di ricambio sono facili da ottenere per un particolare drone, e tieni sotto controllo anche i prezzi. Su Amazon ed eBay troverai tantissimi “crash pack”. Cerca quello per il tuo modello e sarai pronto ad ogni imprevisto.

 

✔ Guida all’acquisto di un drone: Telecamere

Non tutti i migliori droni sono dotati di telecamera. In realtà puoi anche farne a meno, dato che puoi sempre tenere sott’occhio il drone mentre lo fai volare. E anche se un drone è dotato di telecamera, potrebbe non offrire la FPV (First Person View, lo streaming video in tempo reale) di cui hai bisogno guardare in diretta dove si trova.

Se vuoi acquistare un drone con telecamera puoi trovare modelli che offrono una risoluzione video di 720p (1280×720). Ma se l’intenzione è di girare video aerei, ti consiglio un drone con una videocamera di almeno 1080p (1920×1080). Tieni a mente che – come sempre – non ti puoi fidare solo delle caratteristiche del produttore. Attraverso questa recensione puoi orientare il tuo acquisto in modo consapevole per scoprire quanto è realmente valida la telecamera di un drone.

Tuttavia, per ottenere delle riprese di ottima qualità, conviene acquistare un drone dotato di bilancieri. Si tratta di un sistema di fissaggio per la telecamera che la mantiene stabile anche quando il drone si inclina o si muove. Però non sono economici. Se hai un budget limitato e disponi di una GoPro (o un’altra action camera) già puoi orientarti verso un drone con supporto per GoPro o bilancieri. I bilancieri a 2 assi si possono acquistare a circa 60€.

Alcune telecamere registrano video direttamente su una scheda micro SD (o una chiavetta USB) ma altri registrano dal radiocomando, oppure su smartphone. La registrazione diretta di solito è più affidabile e presenta una qualità migliore dato che il video non deve essere trasmesso via etere prima di essere registrato.

 

• Migliori droni del 2017 in commercio: la classifica

Ogni settimana la classifica sarà aggiornata con la recensione di un nuovo drone.

 

La classifica definitiva

1
DJI Mavic Pro
Forse il miglior drone in commercio. Ottimi materiali, qualità foto/video eccellente, scattante in volo, telecomando confortevole. Un drone versatile e professionale, ma non per tutte le tasche.Read full review
9.6
ECCELLENTE
Dove acquistarlo
2
Parrot Minidrone Hydrofoil
Drone con ottimo rapporto qualità-prezzo. Può trasformarsi in un aliscafo veloce e facile da pilotare. Senza dimenticare un'esperienza di volo appagante! Da migliorare l'autonomia.Read full review
7.9
WOW
Dove acquistarlo

 

Di Giorgio Perillo

I droni con il miglior rapporto qualità-prezzo: originali, dotati di videocamera HD e resistenti. Ma quale scegliere? Ecco la classifica.
5 (100%) 6 votes

Smartphone e tumore al cervello: 10 consigli per ridurre al minimo i rischi

Perché i cellulari possono causare il cancro al cervello o altri problemi di salute?

Esistono principalmente tre motivi per cui in molti temono che gli smartphone possano causare alcuni tipi di cancro o altri problemi di salute:

  • I cellulari emettono onde radio, delle radiazioni non ionizzanti, tramite le antenne. I tessuti più vicini all’antenna possono assorbire questa energia.
  • Il numero di persone che possiede e utilizza uno smartphone è aumentato rapidamente. Già a dicembre 2014, secondo la Cellular Telecommunications and Internet Association, più di 327 milioni in America ha stipulato un contratto telefonico con un operatore telefonico mobile. Il numero si è quasi triplicato rispetto ai 110 milioni di utenti registrati nel 2000. Secondo i dati dell’International Telecommunications Union, in tutto il mondo 5 miliardi di persone usano un cellulare.
  • Nel tempo, il ​​numero di chiamate quotidiane da un cellulare è aumentato in continuazione. Così come la durata di ogni telefonata e la quantità di tempo che le persone trascorrono a contatto con uno smartphone.

smartphone e tumore al cervello

10 consigli per ridurre il rischio:

1) I bambini dovrebbero utilizzare i cellulari vicino l’orecchio solo in caso di emergenza. Il cranio di un bambino è più sottile rispetto a quello di un adulto e il suo cervello si sta ancora sviluppando. In pratica le radiazioni da smartphone penetrano più in profondità nel cervello e possono causare danni maggiori. Inviare messaggi, invece, non crea alcun problema.

2) Mentre parli al cellulare, cerca di tenerlo il più lontano possibile dall’orecchio. L’ampiezza del campo elettromagnetico (le radiazioni) è copre una distanza notevole. Quando è possibile, utilizza gli altoparlanti integrati o, meglio ancora, usa gli auricolari con cavo (non bluetooth)

3) Evita di utilizzare il telefono quando il segnale è debole o quando ti stai spostando ad alta velocità, ad esempio in auto o in treno. Questo perchè il cellulare aumenterà in modo considerevole la potenza del segnale per collegarsi ad una nuova antenna.

4) Evita di portare il cellulare sempre in tasca. Non tenerlo vicino al tuo corpo durante la notte, come sotto il cuscino o su un comodino, in particolare se in prossimità di una donna incinta. Ti consiglio di metterlo in modalità “aereo” per bloccare le emissioni elettromagnetiche. Ovviamente la soluzione migliore sarebbe spegnerlo.

Ricordati di indossare gli auricolari con cavo e di tenere il cellulare il meno possibile in tascaClick To Tweet

5) Se devi necessariamente portare il cellulare con te in tasca o a stretto contatto, assicurati di posizionare lo schermo verso il corpo e la parte posteriore verso “l’esterno” in modo che i campi elettromagnetici trasmessi si allontanino il più possibile.

6) Cerca di parlare al telefono il meno possibile, in quanto gli effetti biologici sono direttamente correlati alla durata dell’esposizione. Per conversazioni più lunghe sarebbe preferibile usare un telefono con cavo, non un cordless, perchè utilizza una tecnologia di emissione elettromagnetica simile a quella dei cellulari. In ogni caso, se devi fare una chiamata da cellulare, ricordati sempre di usare gli auricolari con cavo.

7) Prima di poggiare lo smartphone all’orecchio, aspetta che l’interlocutore abbia effettivamente risposto. Questa semplice regola limita la potenza del campo elettromagnetico emesso vicino all’orecchio e, quindi, la durata dell’esposizione.

8) Quando possibile, invia un messaggio invece di effettuare una chiamata, così da limitare al massimo la durata dell’esposizione vicino al corpo.

9) Cerca di non usare il cellulare in luoghi come i pullman, dove puoi essere esposto passivamente ad altri campi elettromagnetici.

10) Scegli un device con un livello ridotto di SAR (SAR = Tasso specifico di assorbiment). Per maggiori informazioni è sufficiente una ricerca in internet abbinando “SAR” al dispositivo di cui ti interessa il valore.

 

SAR: di che si tratta?

Tutti i dispositivi elettronici emettono radiazioni e negli anni è stato necessario introdurre l’indice SAR, acronimo di Tasso specifico di assorbimento, che indica il valore di energia elettromagnetica assorbita dal corpo umano quando viene esposto ad un campo elettromagnetico a radiofrequenze.

Questo indice non deve superare un certo valore per essere considerato non nocivo per la salute, valore standard che in Europa viene fissato dal Cenelec, mentre negli Stati Uniti è fissato dal FCC.

 

Di Giorgio Perillo

Smartphone e tumore al cervello: 10 consigli per ridurre al minimo i rischi
5 (100%) 6 votes

DJI Drone Mavic Pro con videocamera 4K / 30 fps e 12MP – Un mix di qualità, grinta, velocità e stabilità perfetta

9.6
ECCELLENTE
Dove acquistarlo

Dopo solo una settimana che la GoPro ha annunciato il suo primo drone (GoPro Karma), DJI ha presentato il drone Mavic Pro.

Entrambi si posizionano in una fascia di prezzo abbastanza simile e sono facili da trasportare.

Ma vale la pena spendere un po’ di più per questo Mavic Pro?

Ecco la recensione per rispondere a questa domanda.

 

DJI Drone Mavic Pro: Il prezzo

È possibile acquistare il Mavic Pro per 1.190,00€ su Amazon. E’ disponibile anche la versione Fly More Combo che, oltre al drone, comprende 3 batterie extra, 8 eliche in più, un hub di ricarica, un adattatore, un caricatore per auto e una borsa a tracolla. Attualmente il prezzo è di 1.498,99€.

La borsa a tracolla, da sola, costa intorno ai 90€ quindi ti consiglio di acquistarla a parte (se ti interessa solo questa) e risparmiare qualcosa. Le batterie costano quasi 100€ ciascuna e le eliche di ricambio le trovi a 10€ ciascuna (arrivano a coppie).

DJI Drone Mavic Pro

 

DJI Drone Mavic Pro: il Design

Se ti interessa acquistare la custodia realizzata ad hoc per questo drone, puoi trasportare in sicurezza il tuo Mavic Pro in una piccola borsa grazie alla copertura di plastica del giunto cardanico. Vale, però, sicuramente la pena investire qualche euro in più ed assicurarsi una protezione particolare, per evitare che le eliche possano danneggiarsi.

Tra i vari modelli di custodia per il Mavic Pro, ti consiglio questa professionale realizzata in alluminio oppure questo modello più semplice, ma molto più economico.

Per utilizzare il drone impiegherai davvero due minuti. Lo estrai dallo zaino / borsa / custodia, dispieghi le quattro “braccia” insieme alle eliche ed è pronto a volare.

dji mavic pro recensione design dji mavic pro protezione telecamera

La protezione si sgancia e si può notare una seconda piccola cover che mantiene la sospensione cardanica che impedisce al giunto di muoversi troppo durante il volo. Se hai in programma di usare il drone per pochi minuti allora puoi lasciare la protezione.

Ma se vuoi ottenere il massimo della qualità dalla videocamera 4k (sia per i video che per le foto), ti consiglio di rimuovere entrambe le cover di sicurezza. Non te ne pentirai.

Non c’è bisogno di aprire manualmente le eliche, in quanto si metteranno in posizione automaticamente quando quando si accenderanno i motori.

Rispetto ai Phantoms che l’hanno preceduto, il Mavic Pro è decisamente piccolo. E’ notevolmente più leggero e – quando ripiegato – diventa incredibilmente piccolo. Non come la bottiglia d’acqua, ma si può trasportare senza problemi. Se vuoi farti un’idea delle proporzioni, ha la grandezza di una bottiglia Coca Cola da 1,5 litri.

Un piccolo coperchio nasconde l’alloggio per una slot microSD e un piccolo interruttore che serve per modificare la tipologia di volo: tramite controller o smartphone.

 

DJI Drone Mavic Pro: Caratteristiche

Montare il controller è un’operazione relativamente veloce, anche se può risultare un po’ più complesso collegare il connettore Lightning in un iPhone in quanto non è fissato in posizione. Questo perché il controller è stato realizzato per essere universale così da poterlo collegare a qualunque smartphone, iOS o Android. Il cavo Lightning e quello microUSB sono inclusi nella confezione, invece altri, come il cavo USB-C, sono acquistabili a parte.

Il sistema di video link, OcuSync, rappresenta un nuovo traguardo nella tecnologia di comunicazione di DJI. Supporta un raggio fino a 4,3 miglia, più o meno 7 km (4km nella versione CE) e visualizzazione live fino a 1080p.

Il telecomando del DJI Mavic Pro presenta anche alcuni inserti in gomma per mantenere salda la presa del telefono. Così sarà sufficientemente versatile e potrà essere utilizzato con dispositivi di diversa grandezza. Ad esempio si “incastra” sia con un iPhone 7 sia il modello precedente.

dji mavic pro recensione telecomando dji mavic pro recensione controller

Il controller di questo drone Mavic Pro:

è completamente diverso rispetto ai modelli precedenti di DJI, e il nuovo schermo LCD è davvero fantastico! Mostra numerose informazioni e non c’è bisogno di controllare anche lo schermo del telefono per vedere l’altitudine e la distanza del drone rispetto alla tua posizione. Segnala anche i metri di distanza grazie al GPS integrato, i giri del motore e la velocità del drone. Puoi analizzare questi ultimi due dati in maniera più specifica grazie ai valori mostrati negli angoli dello schermo.

Sul controller sono anche mostrati i livelli di batteria e una sezione centrale con i messaggi principali come ‘GPS OK’ e ‘SD ERR’ oppure ATTERRAGGIO o DECOLLO.

Nella parte inferiore è indicata la distanza rispetto ad eventuale un ostacolo rilevato dai sensori dei drone.

dji mavic pro review controller rotellaLe dimensioni ridotte lo rendono comodo anche per chi ha mani piuttosto piccole. La forma ricorda il joystick di una console, con due pulsanti sul retro che possono essere programmati per svolgere diverse funzioni. Inoltre nell’angolo in alto a sinistra è posizionato il tasto per modificare l’inclinazione del giunto cardanico. Utilissima.

I tasti dorsali permettono di avviare e interrompere la registrazione dei video e di scattare le foto, mentre la rotella in alto a destra può essere impostata per modificare esposizione, ISO ed altre impostazioni dell’immagine per scatti professionali.

 

DJI Drone Mavic Pro: Active Track e Terrain Follow

Grazie alle sue piccole dimensioni ed un peso leggero, il Mavic Pro è manovrabile con una certa facilità e durante il volo si avverte la sua leggerezza. Imposta la modalità Sport dal controller e il drone acquisirà una maggiore sensibilità e manovrabilità. Se questa modalità è divertente, ci sono due aspetti davvero interessanti che caratterizzano questo piccolo drone professionale: l’ActiveTrack ed il Terrain Follow.

Con la prima funzione il drone, grazie al suo potente obiettivo, è in grado di riconoscere elementi fisici o animali. Persone, auto, moto, animali ed altri soggetti, possono essere “agganciati” ed inseguiti. Il drone si può posizionare in diverse angolazioni: avanti, di fianco o dietro, e continuare a tracciare l’oggetto in movimento.

Il Terrain Follow permette sempre di seguire un soggetto identificato, ma questa volta mantenendo il drone ad una precisa altezza dal terreno. Si può impostare un range che spazia da soli 30cm fino a 10 metri.

Precision Landing

Altra funzione molto interessante è il Precision Landing. In pratica il DJI Mavic Pro è in grado di tornare a casa con una precisione assoluta.

dji mavic pro atterraggioCome fa? In pratica quando il drone si alza in volo registra un breve video della posizione da cui è partito. Quando lo fai ritornare indietro, il drone sfrutta il video che ha inizialmente registrato. Inoltre lo incrocia con i dati GPS per atterrare nella stessa posizione con un margine di 3cm circa. Davvero impressionante!

 

Drone Mavic DJI Pro: La qualità foto – video

La qualità della fotocamera è davvero incredibile. Con un obiettivo così piccolo e compatto, più del Phantom 4, mi sarei aspettato un dettaglio grafico non eccezionale. Mi sono dovuto assolutamente ricredere.

La messa a fuoco automatica della fotocamera presenta una distanza di focalizzazione minima di 19 pollici (0,5 m). Inoltre può ruotare fino a 90 gradi per una nuova modalità ritratto per realizzare anche video e foto verticali.

Il Mavic Pro registra video in 4K a 30fps e in 1080p HD a 96 fps. Ma ti consiglio di selezionare la 3840×2160 a 25 fps. Infatti il suo rapporto a 16:9 ti permetterà di guardare il video in tutto il suo splendore su qualunque monitor.

La sua fotocamera di 12 megapixel con il supporto Adobe DNG RAW è stata regolata appositamente per le immagini aeree.

Ricordati di mettere a fuoco prima di registrare  video o scattare foto, tramite l’app GO scaricabile su smartphone.

Il motivo? L’obiettivo non dispone più della messa a fuoco fissa, come sui precedenti droni DJI (ed è un bene, dato che la maggior parte di foto saranno scattate verso obiettivi distanti dal drone).

 

Ecco due foto scattate di giorno in Portogallo:

(Sono state compresse per non appesantire eccessivamente sul caricamento della pagina)

La qualità video è paragonabile a quella 4K del Phantom 4. Con la differenza che questo Mavic Pro ha dimensioni decisamente più ridotte ed è comodo da trasportare. Anche per queste caratteristiche è sicuramente uno dei migliori droni in commercio in assoluto.

Sei ancora un po’ diffidente? Allora guarda in azione il Mavic Pro in questa video-prova a 4K. Il canale YouTube è di Ben Boxer. Ricordati di impostare la qualità del video al massimo.

 

Di Giorgio Perillo

(Photo Credit: http://www.pcadvisor.co.uk/)

DJI Drone Mavic Pro con videocamera 4K / 30 fps e 12MP – Un mix di qualità, grinta, velocità e stabilità perfetta
5 (100%) 5 votes

Drone Mavic dji
DJI Mavic Pro
Conclusioni
Forse il miglior drone in commercio. Ottimi materiali, qualità foto/video eccellente, scattante in volo, telecomando confortevole. Un drone versatile e professionale, ma non per tutte le tasche.
PRO
Ottima qualità materiali
Risoluzione obiettivo fotocamera
Eccellente stabilizzatore video
Veloce ed affidabile
Active Track - Terrain Follow - Precision Landing
CONTRO
Prezzo elevato
9.6
ECCELLENTE
Dove acquistarlo

Ascoltare la musica di YouTube in background: la guida per iPhone o iPad

YouTube è una miniera d’oro. E’ una piattaforma con milioni di video da guardare e contiene migliaia di ore di musica. Rispetto a Spotify, programma dedicato solo ed esclusivamente a brani MP3, l’applicazione mobile di YouTube è priva di una caratteristica davvero utile: non permette di riprodurre musica o video in background, impedendo all’utente di cambiare applicazione.

Quindi se desideri ascoltare qualcosa da YouTube e poi spegnere lo schermo per risparmiare un po’ di batteria, devi utilizzare altre applicazioni. Per fortuna esiste una soluzione per ascoltare YouTube in background!

Il problema si riscontra con l’applicazione ufficiale che puoi scaricare dall’App Store.

In pratica il video si interrompe non appena si esce dall’applicazione oppure si preme pulsante home del telefono o ancora se  si blocca lo schermo.

La soluzione è utilizzare il browser Safari.

Puoi anche scaricare i video di YouTube sul cellulare, ma così facendo non sarà possibile riprodurre il suono in sottofondo, purtroppo.

 

Ascoltare YouTube in background su iPhone o iPad

Questo metodo funziona per tutte le versioni di iOS a partire dalla 7. Funziona per qualunque dispositivo Apple, sia iPhone che iPad.

  • Apri Safari. Il browser predefinito di iOS
  • Sulla barra degli indirizzi cerca YouTube o digita direttamente www.youtube.com
  • Avvia il video. Ora aspetta che termini la pubblicità iniziale ed inizi la riproduzione
  • Ora premi il tasto fisico “home” del tuo device per tornare alla schermata iniziale. La musica si interromperà. Con uno swipe dal basso all’alto apri il Centro Controllo
  • Ora per continuare ad ascoltare musica su YouTube, dopo aver collegato le cuffie EarPods, basterà premere il tasto play. Potrai interrompere e far ripartire il video e regolare il volume della musica a piacere.

A seconda della versione di iOS, potresti aver bisogno di fare uno swipe verso destra o sinistra per far apparire i comandi della riproduzione multimediale.

ascoltare youtube in background

  • Adesso puoi aprire qualunque altra applicazione e continuare ad ascoltare musica su YouTube in sottofondo. Funziona anche con i giochi che permettono di riprodurre un sottofondo musicale durante il gameplay.

Se nel frattempo vuoi navigare in rete dovrai usare un browser differente da Safari, perchè aprire un’altra tab causerà l’interruzione del video. Ti consiglio l’installazione di Google Chrome, Opera o Firefox.

  • Puoi continuare ad ascoltare YouTube in background anche con il dispositivo in standby. Blocca lo schermo del tuo iPhone / iPad e la riproduzione musicale si interromperà. Ora clicca nuovamente il tasto per l’accensione e clicca sulla classica icona triangolare del play per riavviare l’audio.

 

E se il trucco non funziona?

Se il “trucco” con le cuffiette non funziona, puoi scaricare alcune applicazioni per iOS che permettono questa funzionalità. Tra le migliori, gratis, adatte allo scopo ti segnalo Tube Master e Tubex, intuitive e molto semplici da utilizzare.

Se puoi spendere qualche euro, per la precisione 2,99€, scarica Foxtube 4, che ti permette non solo di ascoltare la musica di YouTube in background, ma anche di creare playlist, vedere i video in slow motion ed impostare la modalità repeat. 

Un’ottima alternativa all’applicazione ufficiale di YouTube.

 

 

Ascoltare playlist di YouTube in background

Per ascoltare intere playlist da YouTube come sottofondo, è necessario installare un’app che lo permetta, dal momento che l’applicazione ufficiale non consente questa operazione.

Collegati all’App Store e cerca “YouTube background” e ti apparirà una lista di applicazioni, quasi tutte gratuite.

Sono tutte molto simili, ma tieni a mente che la maggior parte di quelle gratis mostreranno degli annunci pubblicitari a meno che non si acquisti la versione ‘pro’ o Premium.

 

Di Giorgio Perillo

Ascoltare la musica di YouTube in background: la guida per iPhone o iPad
5 (100%) 6 votes

Leggi anche:

Più letti della settimana