13 modi per migliorare la qualità del suono degli AirPods (e il volume massimo)

Vuoi ottenere la migliore qualità del suono possibile dai tuoi AirPods? Segui questi suggerimenti per un suono ancora più nitido e potente.
Giorgio Perillo
Giorgio Perillo  - Giornalista & Digital Strategist
Si legge in 23 minuti

Indice degli argomenti

apple airpods migliorare qualità suono e volume massimo

Finora gli auricolari AirPods di Apple, soprattutto il modello PRO, sono stati molto ben accolti. La maggior parte direbbe che sono degni concorrenti di altre cuffie wireless a prezzi simili.

Tuttavia, alcuni utenti di AirPods Pro hanno segnalato bassi deludenti, cancellazione del rumore non molto soddisfacente o qualità del suono complessivamente scadente durante l’utilizzo. Dai anche uno sguardo alle 3 alternative più economiche rispetto agli Apple AirPods.

Per questo voglio mostrarti come migliorare la qualità del suono e aumentare il volume degli AirPods, così da ottenere il massimo dai tuoi auricolari. Vedremo i modi migliori per aumentare i bassi, modificare l’EQ e migliorare la cancellazione del rumore presente negli AirPods Pro.

Dai anche uno sguardo alla breve recensione del caricabatterie wireless con lampada LED incorporata. In un’unica dock station puoi caricare tutti i tuoi device Apple senza cavi ingombranti.

Abbiamo anche selezionato alcuni tra i migliori gadget tech che puoi trovare su Amazon, dai uno sguardo alla classifica, potrebbe interessarti!

La maggior parte dei suggerimenti che troverai in questa guida funzionano per tutti i modelli di AirPods, anche l’ultimo modello commercializzato in autunno 2021 (terza generazione) e agli AirPods Pro di 2° generazione.

pulizia airpods
3.383 Recensioni
STIKKI® Pasta per la Pulizia di cellulari, Smartphone, Cuffie etc. – Kit di Pulizia Professionale con Strumenti Multifunzione Inclusi
Hai difficoltà a pulire il cellulare o le AirPods? Per questo abbiamo sviluppato STIKKI. Quello che è stato un grande successo in Germania, ora lo vendiamo in tutto il mondo.

Aggiorna i tuoi AirPods

Il primo modo per migliorare il suono dei tuoi AirPods è assicurarti che siano aggiornati.

Apple rilascia occasionalmente aggiornamenti del firmware per migliorarne la qualità. Potresti non averlo mai notato, dal momento che gli AirPods sono impostati per aggiornarsi automaticamente.

Tuttavia, puoi anche configurarli per verificare e installare manualmente gli aggiornamenti. Ecco come fare:

  1. Assicurati che i tuoi AirPods siano nella loro custodia di ricarica
  2. Collega o carica la custodia in modalità wireless
  3. Assicurati che l’iPhone sia connesso a Internet
  4. Tieni gli AirPods a distanza ravvicinata o connessi all’iPhone

Ora le cuffie dovrebbero aggiornarsi automaticamente. A seconda dell’aggiornamento, il suono dovrebbe migliorare.

Disattiva la cancellazione attiva del rumore (AirPods PRO)

Può sembrare strano, ma uno dei modi migliori per migliorare la qualità del suono dei tuoi AirPods Pro è disattivare la cancellazione attiva del rumore (ANC). Non vuol dire che dovresti attivare la modalità Trasparenza.

Apple AirPods Pro wireless bianco (seconda generazione) ​​​​​​​
3.513 Recensioni
Apple AirPods Pro wireless bianco (seconda generazione) ​​​​​​​
  • Con una cancellazione del rumore fino a due volte più efficace rispetto alla generazione precedente di AirPods Pro, potrai crearti un’isola di tranquillità quando viaggi sui mezzi pubblici o hai bisogno di concentrarti.

Il processo di cancellazione attiva del rumore riduce effettivamente i bassi, a causa dell’intensa elaborazione del suono che avviene dietro le quinte.

Parte del motivo è che la tecnologia Adaptive EQ di Apple all’interno di AirPods Pro adatta automaticamente l’EQ 200 volte al secondo per fornire la migliore esperienza di cancellazione del rumore possibile.

Ma tutti questi piccoli cambiamenti possono creare un effetto gorgheggiante o svolazzante per i suoni di fascia alta se ascolti musica mentre sei in movimento.

La soluzione più semplice a questo problema è disabilitare ANC e la modalità trasparenza ogni volta che non ne hai bisogno.

Ora che lo sai, ecco come disattivare ANC sul tuo AirPods Pro:

  1. Apri il Centro di controllo scorrendo verso il basso dall’angolo in alto a destra sul tuo iPhone. Oppure, se il tuo iPhone ha un pulsante Home, scorri verso l’alto dalla parte inferiore dello schermo.
  2. Premi a lungo la barra del volume, che dovrebbe mostrare un’icona AirPods Pro.
  3. Tocca Controllo rumore e seleziona Off, che è la modalità al centro.

In alternativa, puoi premere a lungo il sensore di forza sui tuoi AirPods Pro (che si trova sul padiglione) per passare da una modalità all’altra, ma devi prima abilitare Off come opzione. Per fare ciò, segui questi passaggi:

  1. Vai su Impostazioni > Bluetooth sul tuo iPhone
  2. Tocca il pulsante i accanto ai tuoi AirPods Pro
  3. In Premi e tieni premuti AirPods, tocca Sinistra e abilita l’opzione Off. Ora ripeti questo passaggio per l’AirPod destro

Ora, senza che l’ANC distorca la tua musica, puoi goderti un sostanziale aumento dei bassi sui tuoi AirPods Pro, con un suono più incisivo, bilanciato e non elaborato.

Fai il test aderenza copriauricolari

Se i tuoi AirPods Pro hanno un suono che non ti convince ancora, potrebbe essere a causa dei gommini inclusi nella confezione che non sigillano abbastanza bene le orecchie.

Fortunatamente, c’è un modo rapido per scoprire quale taglia (piccola, media o grande) sia la migliore per te.

Apple fornisce un test di adattamento dei copriauricolari (Ear tip Fit Test) basato su software sui tuoi dispositivi. Questo ti consente di sapere quale dimensione dell’auricolare impedisce al suono di fuoriuscire o entrare nelle orecchie.

Per trovare il test di adattamento della punta dell’orecchio:

  1. Collega i tuoi AirPods Pro al tuo iPhone.
  2. Apri Impostazioni e seleziona Bluetooth
  3. Tocca il pulsante i accanto ai tuoi AirPods Pro
  4. Scorri verso il basso per toccare “Test aderenza copriauricolari“, quindi segui i passaggi sullo schermo
  5. Se un auricolare non offre una buona tenuta, passa a una dimensione diversa e riprova. Potrebbe essere necessario una dimensione diversa su ciascun orecchio

Durante il test, ascolterai della musica. Come detto, tutto questo fa parte di un test per vedere in quale situazione è prodotto il suono migliore. Si spera che ora tu abbia una buona idea su quale dimensione dell’auricolare si adatta meglio a te.

Modifica l’EQ per i tuoi AirPods

Le orecchie, le preferenze e i livelli di perdita dell’udito di ognuno di noi sono diversi. Quindi la modalità e il setup migliore per uno, potrebbe non funzionare per un altro.

Per questo motivo, Apple include alloggiamenti per cuffie che ti consentono di personalizzare l’equalizzatore (EQ) per i tuoi AirPods Pro.

Queste impostazioni sono particolarmente utili per chiunque abbia una perdita uditiva sostanziale, ma possono anche essere ottime per chiunque cerchi un buon modo per aumentare i bassi, gli alti o i medi di AirPods Pro in modo che si adattino al proprio udito.

Puoi anche fare un test dell’udito per abbinare perfettamente AirPods Pro EQ al tuo udito.

Ecco come modificare l’equalizzatore AirPods su un iPhone:

  1. Vai su Impostazioni > Accessibilità.
  2. Scorri verso il basso e tocca Audio/Visivo.
  3. Tocca Alloggi per cuffie e attiva l’interruttore nella parte superiore dello schermo.
  4. Ora puoi scegliere tra tre opzioni preimpostate che ottimizzano il suono per Balanced Tone, Vocal Range o Brightness.
  5. In alternativa, tocca Configurazione audio personalizzata per completare un breve test dell’udito e personalizzare il tuo AirPods Pro EQ in base ai risultati. Dopo aver completato il test, scegli Audiogram dalle opzioni EQ.

Se hai faticato a scegliere tra i confronti con il test dell’udito di Apple, potresti voler installare Mimi Hearing Test (app gratuita) per eseguire invece un test dell’udito più dettagliato.

Quindi collegalo alla tua app Salute e scegli i risultati dell’audiogramma dalle impostazioni di sistemazione delle cuffie per un equalizzatore perfettamente personalizzato nei tuoi AirPods Pro.

Ricalibra i tuoi AirPods

Uno dei motivi per cui il volume degli AirPods è basso o hai problemi con la qualità del suono è che AirPods e iPhone potrebbero non essere sincronizzati correttamente.

Ad esempio, potresti leggere sul cellulare “Volume al massimo”, ma in realtà fare riferimento non agli AirPods. Se questo è il tuo caso, ecco come calibrare gli AirPods.

  1. Assicurati che gli AirPods siano collegati all’iPhone e siano indossati. Ora abbassa il volume a zero. Usa il Centro di Controllo facendo uno swipe dall’angolo in alto a destra per farlo apparire sul cellulare.
  2. Quindi, disconnetti gli AirPods. Fai così:
    • apri le Impostazioni
    • Bluetooth
    • tocca (i) accanto agli AirPods collegati
    • Disconnetti
  3. Anche dopo averli disconnessi, tieni gli AirPods nelle orecchie. Inoltre, torna alla schermata principale delle Impostazioni e disattiva il Bluetooth.
disconnettere airpods da iphone
  1. Ora riproduci la musica tramite gli altoparlanti dell’iPhone. Ancora una volta, usa il Centro di Controllo per portare il volume a zero.
  2. Infine, attiva il Bluetooth e ricollega i tuoi AirPods. Ora puoi regolare il volume degli AirPods come desideri.
Scontato!Bestseller No. 1
Apple AirPods (terza generazione) con custodia di ricarica Lightning ​​​​​​​
9.431 Recensioni
Apple AirPods (terza generazione) con custodia di ricarica Lightning ​​​​​​​
  • Audio spaziale personalizzato con rilevamento dinamico della posizione della testa per metterti al centro della musica
Scontato!Bestseller No. 2
Scontato!Bestseller No. 3
yobola Cuffie Bluetooth, Auricolari Bluetooth 5.1 con Stereo HiFi, Cuffie Wireless con Microfono, Cuffiette Bluetooth con Controllo Touch IPX5 Impermeabili sport per Samsung Huawei Xiaomi
  • Controllo touch e controllo del volume – Insieme ai sensori smart touch, gli cuffie Bluetooth yobola possono ottenere il massimo controllo (controllo del volume disponibile) senza utilizzare il telefono e in gran parte prevenire il disagio come il pulsante fisico (90% degli cuffie Bluetooth: controllo del volume non disponibile). Grazie all’ergonomia e alla riprogettazione, gli auricolari Bluetooth yobola possono adattarsi e rimanere fissati nel condotto uditivo anche con movimenti intensi.

Disattiva o modifica l’audio spaziale

La funzione Spatial Audio di Apple crea un effetto grazie al quale il suono sembra provenire da tutto tutto l’ambiente che ti circonda: sopra, sotto, davanti e dietro, così come le classiche direzioni sinistra e destra che ottieni con l’audio stereo.

Apple utilizza i mix Dolby Atmos nelle app di streaming per ottenere questo effetto, ma può anche utilizzare la funzione Spatialize Stereo per creare lo stesso effetto 3D con le sorgenti stereo.

Sfortunatamente, però, non tutti i suoni si sentono meglio con l’Audio Spaziale. Alcuni brani sembrano più distanti, perdono il loro vigore o semplicemente diventano fangosi ​​quando riprodotti con Spatial Audio.

Inoltre, la funzione di tracciamento dinamico della testa di Apple esegue una panoramica dei suoni quando giri la testa in modo che sembra sempre che provengono dallo schermo del tuo dispositivo.

Questo crea un effetto incredibile quando stai guardando un film, ma può risultare fastidioso quando ascolti la musica, specialmente se reggi in mano il tuo iPhone e giri la testa mentre cammini.

Quindi, potresti voler provare a disabilitare entrambe queste funzionalità, audio spaziale e tracciamento dinamico della testa, per migliorare il suono dei tuoi AirPods Pro.

Per disabilitare l’audio spaziale:

  1. Apri il Centro di controllo scorrendo verso il basso dall’angolo in alto a destra sul tuo iPhone. Oppure, se il tuo iPhone ha un pulsante Home, scorri verso l’alto dalla parte inferiore dello schermo.
  2. Premi a lungo la barra del volume, che dovrebbe mostrare l’icona degli AirPods Pro.
  3. Attiva o disattiva il pulsante Spatial Audio o Spatialize Stereo che appare nell’angolo in basso a destra.

Per disabilitare il tracciamento dinamico della testa:

  1. Vai su Impostazioni > Accessibilità sul tuo iPhone.
  2. Scorri verso il basso e tocca AirPods, quindi scorri verso il basso per trovare la sezione Spatial Audio Head Tracking.
  3. Scegli Off per disabilitare questa funzione per tutto o scegli Solo video se desideri utilizzare questa funzione con i video, ma non con musica, podcast e altre sorgenti puramente audio.

Controlla il bilanciamento audio

Il bilanciamento del suono ti consente di controllare il volume di ciascun AirPod modificando le impostazioni per spostare il suono verso l’AirPod sinistro o destro.

Questa è una funzionalità incredibilmente conveniente per le persone con problemi di udito da un orecchio.

Però considera che hai modificato accidentalmente queste impostazioni, il suono di uno dei tuoi AirPod potrebbe risultare più morbido del solito.

Puoi risolvere questo problema regolando il bilanciamento del suono in pochi semplici passaggi. Ecco come:

  1. Sul tuo dispositivo iOS, vai su:
    • Impostazioni
    • Tocca Accessibilità
    • Audio ed effetti visivi
bilanciamento suono airpods su iphone edited
  1. Regola il cursore per ridistribuire il bilanciamento del suono tra gli AirPod sinistro e destro.

Regola generale

Imposta il cursore al centro per equalizzare il volume tra gli AirPods sinistro e destro. Tuttavia, dipenderà comunque dal tuo profilo uditivo.

Disattiva i limiti di sicurezza

Il metodo standard segue i passaggi ufficiali forniti da Apple. Se stai pensando di disattivare la funzione di sicurezza delle cuffie, ti consigliamo di seguirlo per evitare complicazioni.

Disattivare la funzionalità è molto semplice, ecco come fare:

  1. Apri Impostazioni > Suoni e feedback aptico
  2. Tocca “Salute dell’udito”
  3. Attiva/disattiva il pulsante Notifiche delle cuffie per disabilitare le notifiche
  4. Disattivare “Riduci audio suoni intensi”

Modifica l’equalizzazione per la tua app musicale

A seconda del servizio di streaming musicale che utilizzi, puoi regolare le impostazioni dell’equalizzatore per migliorare notevolmente la qualità del suono nei tuoi AirPods Pro.

Ecco come farlo con due delle app di streaming musicale più popolari: Spotify e Apple Music.

Per modificare l’EQ in Spotify:

  1. Apri Spotify.
  2. Dalla scheda Home, tocca l’icona Impostazioni.
  3. Seleziona Riproduzione > Equalizzatore.
  4. Prova i preset per vedere cosa suona meglio per te, la maggior parte delle persone consiglia Bass Booster per gli utenti di AirPods Pro.
  5. In alternativa, puoi regolare l’EQ manualmente trascinando i cursori nella parte superiore dello schermo.

Per modificare l’EQ in Apple Music:

  1. Vai all’app Impostazioni sul tuo telefono.
  2. Scorri verso il basso fino a Musica.
  3. Seleziona EQ dall’elenco.
  4. Scegli l’impostazione EQ che desideri. Ad esempio, scegli Aumenta bassi se hai ancora problemi con i bassi nel tuo AirPods Pro.

Dopo averlo fatto, dovresti essere in grado di aumentare i bassi nel tuo AirPods Pro o apportare le modifiche necessarie per migliorare la qualità del suono: dopotutto le orecchie e i gusti di ognuno di noi sono diversi.

Aumenta la qualità del suono

Sapevi che potresti non ottenere la migliore qualità musicale possibile dalla tua app di streaming musicale? Per fortuna, è facile modificare queste impostazioni, a seconda del servizio che utilizzi.

Per ora, tratteremo solo come farlo in Spotify e Apple Music, dal momento che queste sono le app di streaming musicale più popolari. Tieni presente che esistono servizi di streaming come Tidal e Amazon Music HD che forniscono musica super hi-fi per gli audiofili.

Ecco come migliorare la qualità audio in Spotify Premium:

  1. Apri Spotify e tocca l’icona Impostazioni.
  2. Scegli la qualità della musica.
  3. Seleziona Alto o Molto alto.

In Apple Music, scegli la qualità della tua musica seguendo questi passaggi:

  1. Vai in Impostazioni > Musica.
  2. In Audio, tocca Qualità audio.
  3. Dall’opzione Mobile Data Streaming, seleziona Alta qualità. Nota, puoi anche abilitare Lossless Audio, ma questo non è supportato da AirPods Pro, quindi non influirà sulla qualità del suono quando li ascolti.

Dopo questa modifica alle impostazioni, la tua musica dovrebbe sembrare molto più chiara. Tuttavia, dovresti notare che questa funzione potrebbe avere un impatto negativo sulla quantità di dati utilizzati da Spotify o da Apple Music. 160 kbps (alta qualità) o 320 kbps (qualità molto alta) rappresentano una grande differenza di dati rispetto a 96 kbps (qualità normale).

Considera di cambiarlo solo quando sei su Wi-Fi se hai bisogno di salvare i dati. Oppure se hai un piano mobile con rete illimitata.

Ricarica i tuoi AirPods

Anche se questo può sembrare ovvio, spesso dimentichiamo che ai nostri auricolari, dopo 3-4 ore di musica, si sarà quasi del tutto scaricata la batteria.

Quando la batteria di un qualsiasi dispositivo audio è scarica, il suono tende a deteriorarsi. Assicurati che i tuoi AirPods Pro siano carichi se la qualità del suono è rischiosa.

A proposito, ecco un rapido suggerimento per la ricarica wireless: puoi semplicemente toccare il dito sulla custodia AirPods Pro per controllare lo stato della batteria.

Se mostra un colore ambra, è ancora in carica. Se è verde, è completamente carico.

Per tenere più facilmente traccia del livello della batteria degli AirPods Pro in futuro, puoi aggiungere il widget Batteria alla schermata principale:

  1. Tocca e tieni premuto in uno spazio vuoto nella schermata principale.
  2. Tocca il pulsante Aggiungi (+) nell’angolo.
  3. Scorri i widget disponibili e seleziona Batteria.
  4. Scegli il widget delle dimensioni che desideri utilizzare, quindi tocca Aggiungi widget e posizionalo sulla schermata Home.
  5. Ogni volta che i tuoi AirPods Pro sono accesi, visualizza il widget per controllare il livello della batteria.

Ora puoi tenere più facilmente traccia della batteria dei tuoi AirPods per evitare situazioni di bassa potenza e preservare la qualità del suono.

Resetta gli AirPods

Uno dei metodi più utilizzati per risolvere ogni problema di audio e qualità del suono con gli AirPods è resettare le cuffie Apple.

La procedura è abbastanza semplice e dal rilascio di iOS 16 il ripristino è stato reso più semplice che mai:

  1. Prendi la custodia di ricarica e posiziona i tuoi AirPods all’interno se non l’hai già fatto
  2. Chiudi la custodia e attendi da 30 secondi a un minuto. Apple consiglia di farlo in modo che, se uno dei tuoi AirPods ha perso tutta la durata della batteria, possa ricaricarsi un po’ ed essere riconosciuto dalla custodia prima che inizi il ripristino.
  3. Se la batteria della custodia è scarica, è una buona idea caricarla prima di provare a ripristinarla. Se la custodia non è carica, non sarai in grado di ripristinarla correttamente.
  4. Tieni a portata di mano il dispositivo Apple con cui usi gli AirPods. Apri la custodia degli AirPods in modo che il dispositivo Apple possa rilevarli, quindi accedi alle Impostazioni.
  5. Se utilizzi un iPhone con iOS 16, a condizione che tu abbia accoppiato i tuoi AirPods almeno una volta, ci sarà una scheda AirPods dedicata da selezionare, proprio sotto il tuo ID Apple.
dettagli airpods
dissociare airpods prima del ripristino
  1. Per eseguire un ripristino, seleziona semplicemente la scheda, quindi tocca l’iconcina blu accanto al nome dei tuoi AirPods. Quindi, scegli “Dissocia questo dispositivo”.

Completa il reset degli AirPods

Tieni aperto il coperchio della custodia degli AirPods. Individua l’indicatore luminoso e tienilo d’occhio.

Questa piccola lucina si trova solitamente nella parte anteriore della custodia per la maggior parte dei modelli AirPod, sebbene la primissima generazione la abbia all’interno della custodia.

pulsante reset airpods
  1. Ora sul retro della custodia degli AirPods individua l’unico pulsante presente. Si tratta di un piccolo pulsante circolare sotto il coperchio della custodia, contrassegnato da un contorno sottile.
  2. Premi e tieni premuto il pulsante. Continua a tenerlo premuto e osserva l’indicatore luminoso sulla custodia di ricarica, che dovrebbe iniziare a lampeggiare in bianco. Dopo circa 15 secondi, dovresti vedere la luce lampeggiare di un color ambra, per poi diventare bianca. A questo punto puoi rilasciare il pulsante. I tuoi AirPods sono stati ripristinati.

Ricollega i tuoi AirPods

Ora puoi recuperare il tuo dispositivo Apple e avvicinarlo nuovamente ai tuoi AirPods in modo che possano connettersi.

ripristino airpods completato

Tieni aperto il coperchio della custodia di ricarica degli AirPods e attendi che il tuo dispositivo Apple avvii nuovamente la procedura di configurazione automatica (se i tuoi AirPods non vengono visualizzati, chiudi il coperchio e aprilo di nuovo).

Completa la configurazione e l’associazione e il gioco è fatto! Dovrai rispondere ad alcune nozioni di base sull’apprendimento dei controlli gestuali e di Siri, nonché sui test di adattamento per AirPods Pro, ecc.

Acquista i gommini in memory foam (AirPods PRO)

Gli auricolari in silicone di Apple per AirPods Pro funzionano bene. Ma se stai cercando una migliore vestibilità o una migliore risposta dei bassi, gli auricolari in memory foam potrebbero essere una buona scelta.

Il memory foam, materiale comunemente usato nei materassi, ha una struttura morbida e soffice che si adatta all’orecchio e ne ricorda la forma per offrire il massimo comfort.

E mentre in giro trovi centinaia di auricolari in memory foam per AirPods Pro che puoi acquistare, ti consigliamo questi auricolari in memory foam.

Speriamo che la sostituzione dei gommini in schiuma risolva il suono poco brillante sui tuoi AirPods Pro.

L'hai trovato interessante? 👇
No votes yet.
Please wait...
Giorgio Perillo
By Giorgio Perillo Giornalista & Digital Strategist
Seguimi
Giornalista pubblicista. Giurista e "Masterizzato" in Comunicazione e Lobbying nelle Relazioni Internazionali. SEO Passionate & Digital Strategist. Founder di Mente Informatica.
Contenuti esclusivi e PRO tips