Prisma è una fantastica – e gratuita – applicazione che è stata rilasciata di recente per tutti i dispositivi iOS ed Android. In pochi attimi trasformerà le tue foto in vere e proprie opere d’arte! Vediamo come usare Prisma per Android e iOS.

Una delle applicazioni di photo editing più gettonate per gli smartphone Android ed iOS è Prisma. A differenza dei filtri disponibili su Instagram o Snapchat, questa applicazione permette di applicare alle foto effetti molto colorati e filtri che richiamano i più celebri dipinti.

modificare foto con Prisma
Panorama di New York dalla cima del famoso Empire State Building

Ora ti mostro quali sono le caratteristiche di base, come usare Prisma al meglio e in che modo condividere le immagini sui Social in un batter d’occhio.

Leggi anche: Scopri la guida completa per usare al meglio Instagram! (+ BONUS)

 

Come usare Prisma: l’interfaccia

Già da una prima occhiata l’applicazione si mostra semplice ed intuitiva, molto pulita. All’avvio presenta due aree principali. Una centrale dove si può caricare o scattare una foto, e una superiore dedicata a tre impostazioni.

come usare prisma. interfaccia

1) Sulla sinistra è presente l’icona di un fulmine che rappresenta il flash. Di default è inattivo, ma cliccandoci sopra si può selezionare la modalità automatica (apparirà una piccola A verde) che si attiverà quando si scatta una foto in condizioni di scarsa luminosità oppure si può decidere di lasciarlo sempre attivo.

2) Al centro c’è l’icona di una macchina fotografica, che permette di alternare la fotocamera posteriore e quella anteriore, perfetta per scatenare la furia dei tuoi selfie.

3) Sul lato destro c’è l’icona a forma di ingranaggio che dà accesso alle impostazioni per:

  • Sovrascrivere le immagini originali
  • Salvare le modifiche automaticamente
  • Attivare o disattivare il Watermark
  • Suggerire ulteriori stili di ritocco

Gli ultimi due controlli presenti sono il grande cerchio che funge da pulsante di scatto e la miniatura delle foto nell’angolo in basso a destra che consente di accedere a tutte le immagini presenti sul telefono. Molto utile perchè consente di applicare i filtri di Prisma a tutte le immagini, non solo a quelle acquisite tramite l’app.

 

Come usare Prisma: trasforma le foto in opere d’arte

Dopo aver scelto un’immagine dal cellulare, o aver scattato una foto dall’app, vedrai che la metà inferiore dello schermo presenterà una serie di filtri disponibili che mostrano un’anteprima dell’effetto che verrà applicato alle immagini: proprio come su Instagram.

Ed è qua che entra in gioco la vera magia di Prisma.

Questi particolari filtri, infatti, spaziano dalla pop art di Roy allo splendore dell’anime offerto da Tokyo e Curly Hair. I filtri non sono permanenti, quindi è possibile provarli tutti senza alterare l’immagine originale, così da essere sicuri di sperimentare effetti diversi che mostrano la versione definitiva della tua piccola opera d’arte.

> In basso: alcune foto scattate di recente a Boston e a New York. Modificate con Prisma.

A differenza delle opzioni (molto più semplici) presenti su Instagram e Snapchat, i filtri di Prisma richiedono un po’ più di lavoro per il rendering, quindi bisognerà avere pazienza ed attendere qualche secondo per vedere in tempo reale il risultato di un effetto o di un altro. E’ bene ricordare che una volta applicato un filtro, questo sarà memorizzato nell’applicazione. Questo significa che è possibile confrontare i diversi stili senza dover attendere una seconda volta il caricamento dell’effetto precedente e quindi ammirare l’anteprima in tempo reale.

L' articolo continua alla pagina successiva [...]

arrow
Come usare Prisma: l’app per iOS e Android che trasforma le tue foto in opere d’arte
5 (100%) 16 votes
1
2
CONDIVIDI
Giorgio Perillo
Giornalista pubblicista. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Federico II di Napoli. WordPress Specialist e SEO Junior. CEO di MenteInformatica.it