I dati sul tuo PC sono preziosi. Che si tratti di file personali, foto, musica o un download di grandi dimensioni di un sistema operativo, è sempre saggio creare un backup Windows 10 per evitare di trovarsi senza dati in caso di problemi.

Recentemente abbiamo notato un incremento di malware del tipo Ransomware come ad esempio il (purtroppo) famoso Cryptolocker che può avere effetti devastanti sul tuo PC, oppure potrebbe casualmente cadere dell’acqua sui circuiti o ancora il disco rigido potrebbe semplicemente rompersi. Ricorda, i backup Windows 10 sono ESSENZIALI per la tua sicurezza informatica e non solo.

Leggi anche: Recupera i dati persi. Trova foto, file e documenti cancellati da Hard Disk e chiavette USB | Per Windows, Mac e dispositivi Android

In questa guida ti mostro come proteggerti contro la perdita di dati utilizzando semplicemente gli strumenti che Windows 10 già ti fornisce oltre ai servizi di cloud storage. Poi scoprirai un ottimo software, Iperius Backup, che ti permette di creare un backup in modo semplice e rapido. Pronto ad eseguire un backup di Windows 10? Iniziamo!

 

1) # BACKUP WINDOWS 10: CRONOLOGIA FILE

Esistono modi diversi per creare delle copie di backup di Windows 10. Uno dei più semplici è la Cronologia File, che ti permetterà di effettuare periodicamente una copia dei dati personali sul tuo PC e memorizzare il tutto su un disco esterno.

Ricorda che il backup dei dati sul disco rigido principale del tuo stesso PC o notebook è una pessima idea, perché in caso di guasto al disco rigido perderai tutti i dati, oltre al backup. Quindi ti do un consiglio: assicurati sempre di avere un backup su un hard disk esterno, meglio ancora se ne hai due o tre, ognuno in un hard disk diverso dagli altri.

Per impostare Cronologia File segui questi passaggi:

  • Apri il menu Start e fare clic su Impostazioni
  • Nel menu che appare seleziona Aggiornamento e sicurezza
  • Clicca sulla sezione Backup per visualizzare le opzioni relative

backup windows 10

Nel pannello di destra vedrai una sezione intitolata Backup con Cronologia file e subito sotto hai la possibilità di aggiungere un’unità.

Fai clic sul simbolo e apparirà un elenco di tutte le unità disponibili utilizzabili.

Se non hai un’unità collegata procurati una chiavetta USB (clicca QUI per vedere come formattare una chiavetta USB) molto capiente o, meglio ancora, collega un hard disk esterno.

 

Leggi anche: I migliori accessori per smartphone Android ed iOS – Sconti e promozioni!

Se disponi di più unità, fai clic su quella che desideri utilizzare e Windows immediatamente inizierà a creare il primo backup Windows 10.

Quando torni alla sezione Backup ora noterai più opzioni e la possibilità di aggiungere un’unità per eseguire automaticamente il backup dei file. Facendo clic su Altre opzioni potrai modificare le impostazioni per la frequenza con cui Windows 10 dovrà creare nuovi backup, per quanto tempo dovrà memorizzarli e quali cartelle devono essere incluse.

 

 

2) # BACKUP DI WINDOWS 10 CON IPERIUS BACKUP

iperius backupTi ho già spiegato quanto sia fondamentale, per la tua sicurezza, effettuare un backup completo. Windows, già abbiamo visto sopra, dispone degli strumenti “base” accessibili a tutti.

Ma il più delle volte non sono sufficienti. Per proteggere veramente il tuo PC da potenziali cyber-attacchi, pericolosi hacker o eventi accidentali, la soluzione migliore è sempre prevenire.

Quando devo effettuare un backup su Windows 10, ma anche su versioni precedenti con cui lavoro in ufficio, utilizzo il software Iperius Backup.

 

Backup con software Iperius Backup: caratteristiche principali

Iperius Backup è un software completo e flessibile. La soluzione completa per la salvaguardia dei dati aziendali e per la protezione dei dati riservati. Consente di eseguire molti tipi di backup, utilizzando le modalità completa, incrementale o differenziale.

backup windows 10 software

Il backup incrementale, l’impostazione di default (e che preferisco), consente di ottimizzare tempi e prestazioni nella copia dei dati. Infatti la prima esecuzione del software realizzerò una copia completa di tutti i file, mentre le volte successive copierà solo i file nuovi o modificati. Il backup completo permette di copiare sempre tutti i file, sovrascrivendo quelli eventualmente esistenti. Richiede più tempo e sfrutta più intensamente il disco e la banda.

Tra le tante caratteristiche ti segnalo le più rilevanti, ma ti invito ad approfondire anche altri aspetti del software che trovo molto interessanti.

  • Backup su Cloud (Invia automaticamente i backup sui più conosciuti e affidabili servizi di storage cloud)
  • Immagine del disco (Crea immagini complete del disco, per la reinstallazione automatica di tutto il sistema in pochi click)
  • Web Console (Esegui i backup e aggiorna Iperius da remoto senza doverti collegare al computer)
  • Backup e sincronizzazione FTP (E’ possibile fare il backup FTP in Upload e in Download)
  • Backup di tutti i database (Iperius è un software per il backup di database Oracle, MySQL, MariaDB, PostgreSQL e SQL )
  • Backup su Disco / Rete (Può copiare file e cartelle su qualsiasi periferica di massa, come NAS, dischi esterni USB, unità RDX, computer in rete.)

Se utilizzi un PC ti consiglio la soluzione Desktop. Puoi anche fare una prova gratuita (versione demo) cliccando qui. Altrimenti, per il tuo Windows Server, prova Iperius Server. Iperius Backup è compatibile con Windows XP, Vista, 7, 8, Windows 10 – Server 2012, Server 2016. Per versioni a 32 e 64 bit.


L' articolo continua alla pagina successiva [...]

arrow
Come fare il backup con Windows 10: Proteggi i tuoi dati con Cronologia File, Iperius Backup, Immagine di Sistema e con il Cloud Storage
4.88 (97.69%) 26 votes
1
2
CONDIVIDI
Giorgio Perillo
Giornalista pubblicista. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Federico II di Napoli. WordPress Specialist e SEO Junior. CEO di MenteInformatica.it